Senigallia, il Covid hotel pronto per la riapertura

134

Pronto a tornare operativo il covid hotel sul lungomare di Marzocca di Senigallia, già attivato la scorsa primavera durante la prima ondata della pandemia.

La riapertura della struttura alberghiera è prevista per giovedì 12 novembre, andando ad alleggerire la pressione sull’ospedale Principe di Piemonte, dove si sta avvicinando la soglia dei 31 posti covid disponibili, compresi cinque in sub intensiva.

La situazione si è ufficialmente sbloccata ieri, grazie alla disponibilità della proprietà dell’edificio e all’intervento della Regione Marche che si farà carico dell’onere finanziario, ma anche alla Caritas diocesana, che aveva gestito nei mesi scorsi la struttura. Intermediario tra i vari enti il sindaco di Senigallia Massimo Olivetti, che ringrazia la Regione e la Caritas.

In precedenza il covid hotel era stato aperto grazie alle risorse donate da cittadini e imprenditori al comitato “Un aiuto per l’ospedale di Senigallia”. Nel frattempo si complica la situazione all’interno del distretto sanitario di Senigallia e dell’entroterra: in tutti i Comuni dalla costa alle montagne si registra un aumento di casi di covid. Sono 319 i positivi al covid registrati alla giornata di ieri, 9 novembre. L’ospedale è sotto pressione, anche se non ancora al limite.

Proprio nei giorni scorsi il consigliere regionale di Rinasci Marche, Luca Santarelli, aveva interrogato la giunta chiedendo “chiarimenti sui tempi di attivazione del servizio e sui criteri previsti per l’individuazione delle strutture alberghiere destinate all’isolamento fiduciario ponendo l’accento sull’importanza di punteggi premiali per chi ha svolto analoga attività nella prima fase della emergenza sanitaria”.