Sgozza la moglie poi si getta dalle mura e muore: omicidio – suicidio a Novilara

Lui, 44enne marocchino, era appena uscito dal carcere. La donna era di origini sarde, lascia due figli di 7 e 12 anni

274

Tragedia ancora senza perché nel pomeriggio di venerdì 11 dicembre a Novilara di Pesaro: un 44enne marocchino, uscito dal carcere solo 15 giorni fa e gravato da un divieto di avvicinamento alla donna, ha ucciso la moglie di 41 anni, originaria della Sardegna, tagliandole la gola con almeno due diversi coltelli, poi si è gettato dalle mura medievali della città.

L’omicidio-suicidio poco dopo le13, mentre i due figli di 7 e 12 erano a scuola.

Inizialmente è stato soccorso l’uomo, che è morto dopo il trasporto in ospedale. Quando i  Carabinieri si sono diretti nell’abitazione dell’uomo in strada S.Egidio per informare la famiglia del suicidio hanno trovato la donna morta in casa.