Si cala dal bagno per fuggire dalla Rems: 44enne riacciuffato a Fano

355

Si è calato dalla finestra del bagno del reparto di cardiologia dell’ospedale di Fano per cercare la libertà.

Le ricerche sono partite non appena i due uomini, operatori della Residenza in cui si eseguono le misure di sicurezza per i detenuti incapaci di intendere e di volere come il 44enne, che lo avevano accompagnato lì, si sono accorti che la sua permanenza in bagno era troppo lunga.

Ma la fuga di un 44enne di Senigallia, detenuto in una Rems  perché ritenuto pericoloso per la collettività, è durata appena tre ore.

I carabinieri della Stazione di Fano lo hanno rintracciato intorno alle 15 di mercoledì pomeriggio alla fermata del bus davanti alla stazione mentre mendicava soldi per acquistare un biglietto del pullman.