Si presenta la nuova Saetta Civitanova. Perini allenatore per un progetto ambizioso

198

TERZA CATEGORIA – Festeggiare i 25 anni di attività con un progetto giovane, totalmente rinnovato ma, soprattutto, ambizioso.

 

Riparte sotto il segno della rivoluzione la nuova Saetta Civitanova, che rinnova completamente il quadro dirigenziale e sta già lavorando alacremente per la costruzione della squadra in vista del prossimo campionato di terza categoria, che prenderà il via il 19 settembre. Resta alla guida della società, come presidente onorario, lo storico Mario Paolini, che sarà affiancato da un nutrito gruppo di dirigenti pronti a mettere in campo la loro passione ed esperienza al servizio dello sport cittadino.

A guidare la panchina civitanovese sarà Giordano Perini, reduce dalla deludente esperienza di Santa Maria Apparente e voglioso di riscatto. Una scelta che rappresenta, per la società, un sinonimo di serietà e garanzia, visto anche il buon curriculum passato del tecnico. Al suo attivo, infatti, due campionati vinti con la Vis Civitanova e l’Aries Trodica e la doppietta in Coppa provinciale e regionale con l’allora Real Muscolina. Negli ultimi due anni, invece, esperienze di categoria superiore in Prima e Seconda con Villa Musone e Santa Maria Apparente. Ad affiancarlo saranno Roberto Garbuglia e Giampiero Maurizi, la passata stagione alla Saetta rispettivamente come allenatore e vice. Quasi definito, inoltre, l’ingresso nello staff tecnico di un altro assistente e del preparatore dei portieri, che verrà ufficializzato a giorni.

Come detto in precedenza numeroso il quadro dirigenziale, pietra miliare di un progetto che vuole partire dalle fondamenta di una società sana e ambiziosa, oltre che profondamente rinnovata. Direttore Sportivo è stato scelto Emanuele Trementozzi, reduce dalla negativa esperienza dello scorso anno con il Real Citanò. Con ruoli ancora da definire, invece, Alessandro Galassi, Federico Fornari, Simone Betti, Massimiliano Fratini, Davide e Matteo Trementozzi, oltre a Roberto Pierangelini.

La società, che vuole essere al passo con i tempi, si sta strutturando anche per la messa online di un sito internet e dei vari collegamenti ai social network, oltre all’ideazione di campagne marketing che saranno curate direttamente da un ufficio preposto alla creazione e sviluppo di iniziative ed eventi. Per quanto riguarda la squadra, invece, contatti sono stati già avviati da tempo con diversi giocatori della zona e, nei prossimi giorni, con l’apposizione delle firme sugli accordi, saranno ufficializzati.

“Di certo sarà una Saetta del tutto rivoluzionata – fanno sapere dalla società – il parco giocatori e il quadro dirigenziale non avranno nulla a che fare con quelli delle passata stagioni. Il nostro è un progetto serio, ambizioso, che punta al benessere e al divertimento. Dopo tanti anni difficile sarebbe una grande soddisfazione quella di piazzarci tra le prime posizioni in chiave play off e, la dirigenza, si sta muovendo in tal senso per allestire una squadra competitiva a costo zero. Non sono previsti rimborsi per i calciatori, ma quello che ci sentiamo di promettere è serietà e organizzazione di categoria superiore”