L'Indiscreto Il Quotidiano Delle Marche

giovedì, 13 dicembre 2018

Sconfitta per il Trodica, la Passatempese allunga in classifica

SPORT -  Se la fortuna è cieca, la sfortuna ci vede benissimo e quest’oggi ha puntato il Trodica.

Tre traverse, un rigore sbagliato, una direzione arbitrale discutibile ed ecco che la Passatempese, già prima in classifica, espugna il San Francesco e vola a più sette grazie alle reti di Staffolani dagli undici metri e Pascali. A nulla vale il colpo di testa di Cher, che riaccende le speranze, poi spente dall’errore dal dischetto di Ulissi, che spedisce fuori. Ma a far accendere gli animi in casa biancoceleste è la direzione arbitrale di Ledjan Skura di Jesi. Se è vero, infatti, che manca un rigore alla Passatempese sul punteggio di due a uno per fallo di Cher su Pascali, il Trodica ha di che lamentarsi. Al 35esimo Mezzanotte, già ammonito, ferma con il braccio una potenziale azione d’attacco locale ma non viene espulso. Quindi, al 41esimo, il clamoroso abbaglio che decreta il rigore agli ospiti: Pascali si esibisce in una girata in area e si auto spedisce il pallone sul braccio, l’arbitro ravvisa un tocco inesistente di Muraro e indica il dischetto. A fine gara lo stesso Muraro e il portiere Recchi, interpellati in merito, rivelano che lo stesso direttore di gara, in campo, abbia chiesto scusa per l’errore, dicendosi impossibilitato a tornare indietro una volta assegnato. All’82 esimo rigore sacrosanto per il Trodica, ma ancora Mezzanotte viene graziato e resta in campo. Quindi, in pieno recupero, l’ultimo episodio: tocco di braccio vistoso di Graciotti, il Trodica si dispera ma per il fischietto jesino è tutto regolare.

Nel mezzo del disastro arbitrale è un match duro, vivo, ad alti livelli, che il Trodica non merita assolutamente di perdere e, a dirla tutta, quasi vedrebbe di brutto occhio un pari. Ma vince la Passatempese. Dopo due minuti di gioco calcio di punizione di Bracciotti dal limite, Campana immobile ma pallone che si stampa sull’incrocio dei pali. Al 13esimo tiro da fuori di Silla deviato, pallone sui piedi di Ulissi che spedisce a lato. Al 40esimo il rigore già descritto per gli ospiti, realizzato alla grande da Staffolani. Ci prova il Trodica in pieno recupero del primo tempo ma il tiro dal limite di Muraro termina lento tra le braccia di Campana. Si va così al riposo sul punteggio di uno a zero. Al rientro in campo, dopo due minuti, ancora Bracciotti alle prese con i legni: stop in area, dribbling sul difensore, gran sinisto e pallone pieno sulla traversa. Al decimo respinta corta di Recchi su conclusione di Magi, Pascali insacca ma in netto offside e l’arbitro annulla. Al 12esimo Bracciotti cala il tris: gran sinistro dalla distanza, Campana battuto ma ancora la traversa a dire di no. E, beffa assoluta, al 16esimo Pascali trova la gran conclusione a giro che porta la Passatempese sul due a zero. Ma, subito dopo, punizione dalla sinistra di Silla, testa di Cher e Trodica di nuovo in gara. Al 20esimo lo stesos Cher atterra Pascali in area, rigore netto non assegnato alla Passatempese. Quindi, al 36esimo, l’episodio chiave del match: fallo su Angelini in area, stavolta Skura decreta la massima punizione. Ulissi, però, seppur spiazzando Campana spedisce a lato e si resta sul due a uno. Nei cinque minuti di recuperi, pochi visto l’infortunio a Pascali che fa arrestare il gioco a lungo, forcing Trodica e ultimo episodio finale: braccio in area di Graciotti, l’arbitro fa proseguire e poco dopo fischia la fine. Per il Trodica, dunque, oltre il danno la beffa. E la Passatempese vola…

Trodica – Passatempese 1-2

Trodica: Recchi, Berrettoni (Bibini 60’), Lambertucci, Monteverde, Muraro, Cher, Ulisis, Canuti (Marchioni 78’), Angelini, Bracciotti, Silla; All Marco Michettoni

A disp: Pennacchietti, Panico, Bingunia, Sgalla, Tidei

Passatempese: Campana, Nemo, Maraschio, Brasili, Mandolini (Mariani Priminiani 25’), Mezzanotte, Magi, Colletta (Stortoni 15’), Pascali (Graciotti 71’), Stafoflani, Borgognoni; All Massimo Busilacchi

A disp: Aquinati, Buffarini, Fiorella, Censori

Direttore di gara: Ledjan Skura (Jesi)

Marcatori: Staffolani (41’ rigore), Pascali (61’), Cher (62’)

Ammoniti: Muraro (40’), Berrettoni (48’), Bibini (94’), Pascali (7’), Mezzanotte (11’), Stortoni (91’), Campana (93’)

Note: Angoli (8-3); Recuperi (1’ p.t.; 5’ s.t.)

Man of the match:Magi (Passatempese)

LE INTERVISTE

Marco Michettoni (Allenatore Trodica):”Girano le scatole nel pensare che, contro Fiuminata e Passatempese, nonostante due grandi prestazioni, usciamo con un solo punto. Oggi abbiamo fatto la gara, contro una grande squadra che ha dimostrato la sua forza. Ma gli episodi, la sfortuna e l’imprecisione ci hanno condannati. L’arbitro? Non sarei lucido per giudicare...”

Marco Muraro (Difensore Trodica):”Sul rigore lo stesso arbitro ha ammesso, in campo, di aver sbagliato. Io non ho neanche sfiorato la palla con le mani, che è andata a sbattere sul braccio dello stesso attaccante loro. E’ assurdo prendere contro un rigore come questo. Abbiamo giocato alla grande, ora testa bassa e pedalare perché non è finita”

Corso

Belle oltre la malattia: Mi.Cor lancia il corso di Estetica Oncologica

Belle oltre la malattia: Mi.Cor lancia il corso di Estetica Oncologica

PROMOREDAZIONALE -  Belle oltre la malattia, attraverso una vera e propria iniezione di fiducia. Nasce con questo obiettivo il corso di formazione Estetica Oncologica, organizzato dall&rs...

I più letti

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più clicca qui Per saperne di piu'

ACCETTA
© Quotidiano online L'Indiscreto - P.I. 01737070431 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 595 - Iscrizione al Roc (Registro Operatori della Comunicazione) Direttore Responsabile: Paola Verolini Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale é coperto da Licenza Creative Commons.