L'Indiscreto Il Quotidiano Delle Marche

giovedì, 27 giugno 2019

Calcio a 5, il Borgorosso batte il Futsal Fbc. La squadra Csi cade a San Ginesio

SPORT - Il Borgorosso Tolentino continua a vincere e mantiene la testa della classifica.

Nella 14° giornata del girone C i biancorossi  sono chiamati ad un difficile impegno nel campo all’aperto del green planet di Sforzacosta, contro il  Futsal FBC, giovane squadra rivelazione del torneo, composta da tanti ragazzi del ’99. Le condizioni meteo non aiutano, la partita viene condizionata da un fitta pioggia che insisterà per tutto il tempo di gioco; di certo non lo scenario migliore per praticare il futsal. Mister Ranzuglia inizia la gara aspettando gli avversari nella metà campo, ma una palla persa  a centrocampo consente ai padroni di casa di passare in vantaggio chiudendo una bella azione di contropiede. I biancorossi provano a reagire, ma a parte un paio di occasioni fallite dal  bomber Diallo la prima frazione di gioco termina sull’1-0. Nella ripresa Ranzuglia decide di aggredire da subito gli avversari alzando il pressing per cercare di ribaltare il risultato. I locali vanno in confusione e dopo una clamorosa traversa e alcune occasioni fallite, Diego Del Pupo pareggia i conti con un bellissimo diagonale all’angolino e successivamente porta in vantaggio i suoi sfruttando un errore difensivo.; doppietta personale per lui e Borgorosso che fa sua la partita prendendo il mano il pallino del gioco, gli avversari accennano una reazione ma senza particolari problemi per la porta difesa da capitan Pistacchi.  Rexhep Taqui  mette in ghiaccio la gara firmando il gol del 3-1 con un tiro da fuori che beffa il portiere. Nel finale il campo è sempre più appesantito dalla pioggia, i biancorossi hanno numerose occasioni per dilagare, ma sciupano clamorosamente, e i padroni di casa si fanno sotto siglando il gol del 2-3, dopo una ghiotta occasione non finalizzata da Verducci. Il triplice fischio dell’arbitro sancisce la meritata vittoria dei tolentinati che continuano la propria marcia in testa al girone con 33 punti. Ora, dopo l’ultima giornata di andata, arrivano due big match decisivi per le sorti della squadra biancorossa: il derby di ritorno con le Cantine Riunite e la difficile trasferta di Camerino contro gli universitari del Cus; due snodi cruciali per la stagione

Un inizio di anno davvero difficile invece per la squadra Csi che dopo la debacle di Morrovalle incappa in una nuova sconfitta nell’ostico campo outdoor del San Ginesio futsal. Si gioca in una serata freddissima e con un nebbia fitta che sicuramente ha condizionato la gara. Nelle file biancorosse mister Vecerrica conferma gran parte della squadra e inserisce Federico Cesaroni e Marco Pascucci, quest’ultimo reduce da una squalifica in serie D. L’approccio alla gara dei borgorossini non è sicuramente dei migliori, i padroni di casa sono più concreti e grintosi e mostrano più voglia di vincere,  soltanto le parate di Simone Leonangeli, il veterano portiere tornato in campo dopo 3 mesi di stop causa problemi fisici, tengono in gioco i tolentinati. Le condizioni del campo rendono difficoltose le manovre di gioco palla a terra, e allora si gioca soprattutto sfruttando i lanci lunghi. I ginesini vanno in vantaggio sul finire del primo tempo con un preciso diagonale basso all’angolino dove Leonangeli non può arrivare. Nell’intervallo Vecerrica, non soddisfatto, chiede ai suoi più concentrazione e di essere più grintosi soprattutto nei contrasti, ma i biancorossi rientrano in campo sulla falsa riga del primo tempo e un errore di posizionamento su un calcio d’angolo permette ai padroni di casa di raddoppiare. Forti del vantaggio la squadra di casa continua a macinare gioco e trova anche la rete del 3-0 che chiude la partita. Soltanto nei minuti finali i borgorossini accennano ad una reazione e trovano prima  il gol de 3-1 con il giovane Riccardo Acuti e poi falliscono una ghiotta occasione con  Gabrielli a pochi metri dalla porta. Ma era già troppo tardi e la partita si conclude con il meritato successo per 3-1 del San Ginesio. Per il Borgorosso ora la classifica si fa pesante e ci sarà da lottare fino alla fine per evitare i play-out.

“L’atteggiamento evidenziato dalla squadra  e l’approccio alla gara ci lasciano davvero insoddisfatti” dichiarano i dirigenti biancorossi Andrea Ciccioli e Matteo Marinelli, “non abbiamo avuto la voglia di vincere e la grinta necessaria per fare risultato su un campo del genere.Gli avversari arrivavano sempre per primi sulla palla e ci hanno sopraffatti soprattutto sul piano fisico. La partita era sicuramente alla nostra portata e siamo davvero amareggiati per il pessimo approccio dimostrato. Bisogna assolutamente cambiare rotta altrimenti sarà difficile risalire in classifica”

 

 

 

I più letti

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più clicca qui Per saperne di piu'

ACCETTA
© Quotidiano online L'Indiscreto - P.I. 01737070431 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 595 - Iscrizione al Roc (Registro Operatori della Comunicazione) Direttore Responsabile: Paola Verolini Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale é coperto da Licenza Creative Commons.