L'Indiscreto Il Quotidiano Delle Marche

lunedì, 22 aprile 2019

All’Allianz sventola l’orgoglio xeneize. Boca Girl protagonista a Torino

Una giornata fantastica, di quelle indimenticabili che resteranno per sempre nel cuore e nella mente di genitori, bimbi, dirigenti e società. 

 

Con orgoglio, infatti, all’Allianz Stadium, in occasione del big match tra Juventus e Fiorentina, Serie A femminile, sventolava la bandiera de La Boca Girl, formazione giovanile della Polisportiva Sport Communication.

La società civitanovese, presieduta da Emanuele Trementozzi, infatti, ha organizzato un viaggio per le proprie tesserate insieme ai genitori, assistendo dalla Tribuna Nord al big match che ha visto prevalere le bianconere per uno a zero nei minuti finali. Sedici ore di pullman, quasi mille e duecento chilometri per scrivere la storia e regalasi un evento unico in Italia.

Le giovani xenezes, per altro, hanno vissuto un momento di grande popolarità quando, nel pre partita, sono state intervistate e le immagini sono state proiettate sui maxischermi dello stadio torinese. A prendere la parola la simpaticissima Bianca Pecorari, il capitano Emy Araujo e il portiere Alessia Sgariglia, tra gli applausi dei tifosi presenti.

Commosso e non poteva essere altrimenti, il commento del club con il dirigente Simone Cammoranesi. “E’ davvero fantastico quello che siamo riusciti a fare – afferma il civitanovese – Se pensiamo a quando siamo partiti e come siamo diventati oggi, siamo orgogliosi della nostra crescita. Si è creato un rapporto unico tra società, dirigenti, tecnici e calciatrici. Abbiamo già organizzato due pranzi e una cena di gruppo e, a breve, sveleremo anche altre importanti novità. Abbiamo iniziato questo percorso con la Juventus e, da amanti dello sport, non chiudiamo le porte a nessuno.Siamo La Boca Girl, prima e unica scuola calcio femminile di Civitanova Marche e ne siamo fieri”.

Emozionato anche il presidente Emanuele Trementozzi:”A settembre sì e no esistevamo – dichiara con orgoglio il numero uno gialloblu – oggi, a distanza di pochi mesi, possiamo certificare con forza che stiamo facendo un grande lavoro. Abbiamo rivoluzionato il modo di intendere il settore giovanile: nessuna selezione, giocano tutti e il divertimento è posto in primo piano. Non abbiamo previsto un’iscrizione ma solamente una quota assicurativa di 50 euro a tesserato che ci ha aiutato a coprire i costi federali. Ringraziamo il Moretti Country House che ospita i nostri allenamenti e la gelateria La Golosa che ha contribuito come sponsor per la realizzazione del progetto. Siamo solo agli inizi, abbiamo tante cose che bollono in pentola. Ma, soprattutto, siamo orgogliosi di essere diversi dagli altri”.

I più letti

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più clicca qui Per saperne di piu'

ACCETTA
© Quotidiano online L'Indiscreto - P.I. 01737070431 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 595 - Iscrizione al Roc (Registro Operatori della Comunicazione) Direttore Responsabile: Paola Verolini Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale é coperto da Licenza Creative Commons.