L'Indiscreto Il Quotidiano Delle Marche

lunedì, 23 settembre 2019

Basket, Vuelle Pesaro: il Presidente Ario Costa predica positività

SPORT -  Solamente la retrocessione forzata di Torino ha permesso alla Vuelle Pesaro di rimanere nel massimo campionato italiano, dopo una stagione in cui sono stati più i “bassi” che gli alti.

Anche il Presidente Ario Costa lo ha sempre ammesso, come ha fatto pure recentemente nel corso di un incontro con i vari giornalisti all’interno della sede della Vuelle di via Bertozzini.

Il bilancio è positivo o no?

Un bilancio che non può essere chiaramente soddisfacente se ti chiami Pesaro, ma Ario Costa predica comunque positività, un aspetto che forse è mancato fin troppo a lungo da queste parti. Costa ha voluto sottolineare come, anche se le difficoltà da affrontare sono state veramente numerose, il club è riuscito a mettere le mani sul traguardo più importante possibile, l’obiettivo di inizio stagione, che era quello di salvarsi e rimanere in Serie A.

Ario Costa si è detto orgoglioso di essere il presidente di un club serio e rispettoso, uno dei pochi probabilmente che rispetta ogni impegno economico e di questo anche i tifosi dovrebbero esserne felici.

Un ambiente poco sereno

Quello che Ario Costa ha voluto lamentare è certamente la mancanza, come dicevamo prima, di una certa serenità che in questo ambiente manca sempre. Inoltre, l’ex giocatore della Vuelle ha voluto ancora una volta, semmai ce ne fosse bisogno, schierarsi contro tutte quelle voci e indiscrezioni che lo darebbero in partenza alla volta di altre società con diversi incarichi.

Si tratta di voci, riguardanti un possibile approdo all’Olimpia Milano, assolutamente prive di fondamento, secondo Costa, che mettono in difficoltà sia lui che il club di cui si è detto assolutamente onorato di essere il Presidente. Milano che, tra l’altro, è impegnata adesso nella post-season.

Al primo turno dovrà affrontare un avversario particolarmente ostico come Avellino, in una serie al meglio delle cinque gare: il pronostico è abbastanza scontato, dando magari un’occhiata intanto alle migliori recensioni di bookmaker aams per capire dove puntare sulla vincitrice del campionato, ma in ogni caso potrebbero essere i numerosi guai fisici ad allungare eventualmente la serie. Avellino, indubbiamente, darà filo da torcere alla squadra meneghina soprattutto tra le mura amiche, per provare a regalare quantomeno una vittoria ai propri tifosi.

Quest’anno è mancata la chimica di squadra

Una stagione, quella di Pesaro che di certo non sarà ricordata negli annali: Ario Costa ha sottolineato il fatto che la squadra non sia mai stata ultima nella graduatoria, ma è difficile che i tifosi si possano accontentare di questo. Più positivi certamente sono tutti quei dati che arrivano dal botteghino: è stato registrato un incremento del 40% dei ricavi da biglietteria, così come il numero di tifosi al palazzetto ha subito un aumento rispetto alla stagione passata.

Volgendo lo sguardo, invece, verso quello che è mancato in questa stagione, Ario Costa ha messo in evidenza come la principale lacuna fosse l’assenza di una chimica di squadra. Le aspettative, quantomeno di una squadra che potesse combattere sul campo, sono state disattese. La prossima stagione, ad ogni modo, potrebbe essere quella del riscatto, dal momento che proprio a Pesaro si svolgeranno le Final Eight di Coppa Italia.

I più letti

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più clicca qui Per saperne di piu'

ACCETTA
© Quotidiano online L'Indiscreto - P.I. 01737070431 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 595 - Iscrizione al Roc (Registro Operatori della Comunicazione) Direttore Responsabile: Paola Verolini Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale é coperto da Licenza Creative Commons.