L'Indiscreto Il Quotidiano Delle Marche

martedì, 23 luglio 2019

L’Enoteca le Case è trai primi tre ristoranti delle Marche per L’Espresso

MACERATA - La guida I Ristoranti d’Italia 2015 de L’Espresso, la più autorevole del settore, ha inserito il ristorante maceratese L’Enoteca Le Case ai vertici della classifica regionale.

Con il voto di 17/20 è seconda solamente ai mostri sacri della ristorazione regionale Mauro Uliassi e Moreno Cedroni. La famiglia Giosuè esprime tutta la sua soddisfazione per il risultato conseguito, frutto di un lavoro costante e di alto livello, merito soprattutto dei giovani cuochi che guidati dallo chef Michele Biagiola svolgono in maniera esemplare e con grande passione il proprio lavoro. Michele Biagiola si dice contentissimo del riconoscimento: “sono felice che L’Espresso abbia compreso lo sforzo in termini di quantità e di qualità che stiamo facendo. L’uso di una materia prima autoprodotta, il recupero intelligente dei piatti della tradizione e la poesia che mettiamo nel lavoro sono i punti di forza della nostra offerta gastronomica. In questo momento i clienti ci scelgono perché proponiamo una cucina sincera che abbina tecniche nuove a ricette del passato, senza dimenticare la vena giocosa e allo stesso tempo etica della nostra cucina. Il fatto che tutto questo sia comprensibile mangiando i nostri piatti è una enorme soddisfazione”. Proprio in questi giorni lo chef e la sua brigata stanno mettendo a punto il menu autunnale, questa bella notizia sarà uno sprone ulteriore a fare bene.

Pellegrinaggio

I più letti

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più clicca qui Per saperne di piu'

ACCETTA
© Quotidiano online L'Indiscreto - P.I. 01737070431 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 595 - Iscrizione al Roc (Registro Operatori della Comunicazione) Direttore Responsabile: Paola Verolini Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale é coperto da Licenza Creative Commons.