L'Indiscreto Il Quotidiano Delle Marche

sabato, 20 aprile 2019

Settembre ad Andalo: ecco qualche idea di itinerario da fare con i bimbi

TURISMO -  Se per quest’anno hai scelto di passare qualche giorno con la famiglia in Trentino, ad Andalo, hai fatto centro: questa località di montagna è l’ideale per le famiglie!

Le attività sono numerose e molte di queste sono organizzate anche in collaborazione con gli stessi hotel, specialmente se rientrano fra i family hotel. Queste strutture “family” non puntano principalmente al lusso e all’eleganza, ma piuttosto ai sorrisi dei bambini e dei genitori, che sono qualcosa di molto più prezioso e impagabile.

Molti di questi hotel sono tra i migliori alberghi di Andalo a 3 stelle e hanno quindi un prezzo più che accessibile e conveniente. Questi hotel non solo si propongono di offrire tutti i servizi utili per garantire ai piccoli (e ai grandi di conseguenza!) un alloggio adeguato alle loro esigenze, ma anche di proporre tante attività per loro. In tutti i casi la cittadina stessa di Andalo ha molto da offrire ai propri piccoli ospiti: ci sono percorsi da fare a piedi che vengono costantemente curati e che sono perfetti anche per fare quattro passi con i passeggini. Le idee di itinerario sono tante e se ne può scegliere una anche per ogni giorno della settimana.

Qualche idea di itinerario

Da Andalo a Molveno fra i boschi

Il percorso a piedi che va da Andalo a Molveno è perlopiù pianeggiante e per questo non v’è alcuna difficoltà particolare, sia se si hanno bambini che camminano, sia con i passeggini. Il dislivello è infatti di circa 200 metri, distribuito però in un itinerario di 4,5 chilometri. Poco dopo aver iniziato il proprio percorso, il sentiero conduce nel bosco in cui gli alberi si alternano alle rocce lasciando la via all’ombra. Nella frescura del bosco si respira un’aria rigenerante. Godersi in silenzio lo scricchiolio delle foglie e annusare il profumo dei ciclamini non ha prezzo. Al termine del bosco lo spettacolo è forse ancora più magico: il lago di Molveno si apre a specchio creando giochi di luce strabilianti.

Giro del lago di Andalo

Un’idea rilassante e ancora meno impegnativa rispetto alla precedente proposta, è sicuramente l’itinerario che vi porterà intorno al lago di Andalo. Il percorso è pedonale e si può fare in tranquillità anche con il passeggino, anche perché il fondo è asfaltato. Il dislivello è pressoché assente e quindi non c’è alcun tipo di pendenza da affrontare, il cammino è facile anche per i piccoli. Il laghetto carsico della cittadina offre un paesaggio molto suggestivo, in parte al sole e in parte all’ombra, ma anche in estate lo si fa volentieri perché c’è l’aria fresca che soffia dai boschi: un toccasana! Nel periodo invernale il lago è ghiacciato.

Da Andalo alla cappella della Madonna di Loreto

Per chi vuole osare un pizzico di più, chiudiamo proponendo un percorso medio-facile che va da Andalo alla cappella votiva dedicata alla Madonna di Loreto. Il percorso non è difficile, ma è sicuramente più impegnativo che i due proposti prima. La pendenza è 130 metri, ma non distribuita equamente e per questo ci sono alcuni punti più difficoltosi di altri. Nei pressi di via Pradel ci si deve inoltrare nel bosco risalendo una via asfaltata all’ombra degli alberi. Superata questa, che è quella che rende il percorso classificabile come medio-facile, il cammino è molto più semplice. Il paesaggio è molto bello e fra la natura si possono scorgere piccole creazioni in legno che creano l’atmosfera. Al termine del percorso si trova la cappella e un’area ristoro in cui fare merenda e rifocillarsi.

I più letti

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più clicca qui Per saperne di piu'

ACCETTA
© Quotidiano online L'Indiscreto - P.I. 01737070431 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 595 - Iscrizione al Roc (Registro Operatori della Comunicazione) Direttore Responsabile: Paola Verolini Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale é coperto da Licenza Creative Commons.