L'Indiscreto Il Quotidiano Delle Marche

giovedì, 18 aprile 2019

Le Gole del Sagittario: i sentieri e come arrivare al parco

TURISMO - Alla scoperta delle Gole del Sagittario e il grande parco ospitato dal comune di Anversa degli Abruzzi, in provincia de L'Aquila.

Dove si trova il Parco delle Gole del Sagittario

Il Parco delle Gole del Sagittario è ospitato dal comune di Anversa degli Abruzzi, nella bassa provincia de L'Aquila, capoluogo della regione Abruzzo. A poco più di 10 km dal parco si trova anche il Lago di Scanno (famoso in tutta la regione per la sua caratteristica forma a cuore), meta spesso abbinata alla nota località abruzzese delle Gole. A seguire i principali sentieri che si possono percorrere all'interno delle Gole del Sagittario, le indicazioni su come arrivare e i consigli su cosa vedere nei dintorni una volta terminata la visita.

I sentieri del Parco delle Gole del Sagittario

I principali due sentieri del Parco delle Gole del Sagittario sono il numero 18 e il numero 19. Il primo (percorso 18) ha inizio dalle sorgenti del Cavuto e si estende per circa 7,5 km. Noto anche come percorso geologico, il sentiero numero 18 è alla portata di tutti, sia adulti che bambini. Questo è uno dei motivi principali per cui lungo il sentiero si incontra un alto numero di famiglie, con tanti genitori che scelgono di portare i propri bambini al Parco delle Gole del Sagittario per abituarli al contatto con la natura. In genere, per completare il tracciato ad anello del percorso 18 si impiegano dai 90 ai 120 minuti, a patto di mantenere un passo costante e cercando di limitare per quanto possibile le fermate.

La destinazione finale del sentiero geologico del Parco delle Gole del Sagittario è Castrovalva, frazione del comune di Anversa degli Abruzzi. Da qui i visitatori possono scegliere di tornare indietro seguendo il medesimo percorso oppure affrontare il sentiero numero 19, un po' più impegnativo rispetto al sentiero 18. La maggiore difficoltà si traduce anche in un tempo di percorrenza più alto, stimato in circa 3 ore. Chi invece ha alle spalle un'esperienza di tanti anni nell'escursionismo, può affrontare il sentiero che ha inizio presso la località Villalago in direzione delle sorgenti di Cavuto, attraversando Castrovalva, Monte Sant'Angelo, Prata di Castro e le sorgenti di Faete. Complessivamente, la durata dell'itinerario consigliato agli escursionisti più esperti va dalle 5 alle 6 ore.

Come arrivare alle Gole del Sagittario

A seguire le indicazioni per raggiungere le Gole del Sagittario in auto, in treno e in autobus.

In auto - Per chi arriva in auto da Roma il percorso più veloce prevede l'attraversamento del tratto autostradale E80 in direzione Chieti/Pescara. Dopo circa 130 km si prende l'uscita per la località Cocullo e da qui si prosegue verso il comune di Anversa degli Abruzzi, dove ha sede il Parco delle Gole del Sagittario. Partendo invece da nord, ad esempio da Ancona (capoluogo della regione Marche), si percorrono circa 150 km di autostrada in direzione Pescara, fino a prendere l'uscita per la E80 in prossimità del centro abitato di Chieti (direzione Roma). Da Chieti la durata del tragitto è di poco superiore ai 60 km prima di arrivare all'uscita per Cocullo, da cui poi mancano soltanto 7 km per raggiungere l'ingresso del Parco delle Gole del Sagittario.

In treno - La stazione ferroviaria di riferimento è quella di Sulmona, servita dalla linea Roma-Pescara gestita dalla società Trenitalia. Una volta che il treno arriva a Sulmona ci sono a disposizione gli autobus che effettuano il collegamento tra la stazione ferroviaria di Sulmona e il comune di Anversa degli Abruzzi. Sempre dalla stazione del centro abitato abruzzese partono anche gli autobus in direzione del Lago di Scanno.

In autobus - Le Gole del Sagittario si possono raggiungere grazie ai mezzi di trasporto pubblico operati dalla società TUA (Società Unica Abruzzese di Trasporto). Anche in questo caso, se si sceglie di partire dalla città di Roma, il punto di riferimento rimane la stazione di Sulmona, dove arrivano sia gli autobus in partenza dalla capitale che i treni della linea ferroviaria Roma-Pescara. Da Sulmona poi si sale su uno degli autobus locali gestiti dalle società Tua Abruzzo e PStar per giungere fino al comune di Anversa degli Abruzzi o in alternativa alla città di Scanno, situata nei pressi sia del lago che dell'ingresso al Parco delle Gole del Sagittario.

Nei dintorni delle Gole del Sagittario

Unitamente alla visita delle Gole del Sagittario è possibile fare un'escursione al vicino Lago di Scanno. Dall'uscita del Parco fino a raggiungere il lago la distanza da percorrere con la propria automobile è inferiore ai 15 km (durata del viaggio prevista circa 20 minuti in condizioni di traffico normale). Il Lago di Scanno, insieme alle Gole del Sagittario, è una delle principali attrazioni del territorio situato nella bassa provincia de L'Aquila, capoluogo della regione Abruzzo. Il lago posizionato nei pressi della città omonima è famoso per via della sua forma a cuore, visibile però soltanto da una determinata posizione: il belvedere di Frattura, piccola frazione del comune di Scanno. Gli amanti di Instagram e delle fotografie da postare sui social hanno la possibilità di realizzare uno degli scatti migliori durante il loro breve soggiorno nella bassa provincia de L'Aquila. Sono molti i visitatori del Parco delle Gole del Sagittario che scelgono di abbinare la visita al parco a quella del Lago di Scanno, considerata la vicinanza dei due luoghi, distanti tra di loro poco più di 10 km. L'escursione abbinata Gole del Sagittario e Lago di Scanno è consigliata soprattutto in primavera e in estate, quando le temperature e le giornate di bel tempo contribuiscono al successo della gita.

I più letti

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più clicca qui Per saperne di piu'

ACCETTA
© Quotidiano online L'Indiscreto - P.I. 01737070431 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 595 - Iscrizione al Roc (Registro Operatori della Comunicazione) Direttore Responsabile: Paola Verolini Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale é coperto da Licenza Creative Commons.