L'Indiscreto Il Quotidiano Delle Marche

lunedì, 20 gennaio 2020

Cosa serve per viaggiare negli Stati Uniti

TURISMO - Gli Stati Uniti sono diventati, nel corso degli anni, una delle mete preferite e più ambite dai cittadini di tutta l’Europa.

Sono tante le bellissime città delle quali gli Europei si sono innamorati grazie a film, documentari, canzoni e tanto altro.

Le più conosciute sono sicuramente New York, San Francisco, Chicago, Las Vegas e Washington.

In questo articolo, nello specifico però, andremo ad analizzare nel dettaglio cosa serve per viaggiare negli Stati Uniti in modo tale da non essere impreparati nel momento in cui si decidesse di visitare questo fantastico paese.

Cosa serve per viaggiare negli Stati Uniti

Prima della partenza è importante considerare quali documenti di viaggio sono necessari per viaggiare tra cui il biglietto, il passaporto valido e altro ancora. Vediamoli insieme!

Biglietto aereo

È necessario un biglietto aereo valido per viaggiare su qualsiasi volo nazionale o internazionale.

Se viaggi con un e-ticket (biglietto elettronico), ti verrà emessa una ricevuta dell'itinerario che devi portare sempre con te.

 Passaporto

 Il passaporto è forse il documento di viaggio più comune che ci sia.  Di solito è emesso in un formato opuscolo. Ha una pagina biometrica con le informazioni del titolare e anche pagine vuote per timbri e visti per l'ingresso e la partenza. Agisce come una forma di identificazione e prova della cittadinanza. La maggior parte dei paesi richiede che un passaporto sia valido per almeno 6 mesi al momento dell'arrivo.

VISA

A meno che non siate cittadini di un paese con esenzione dal visto (VISA Waiver Program), i cittadini di altri paesi che visitano gli Stati Uniti in genere necessitano di un visto (VISA), un documento che dichiara il motivo della vostra visita negli Stati Uniti che può essere di lavoro, turismo, tempo libero o una combinazione di motivi.

ESTA

L’ESTA è un sistema online che ti comunica in anticipo se sei idoneo a viaggiare negli Stati Uniti nell'ambito del Visa Waiver Program (VWP).  E’ un sistema elettronico completamente automatizzato che ha come scopo lo screening dei passeggeri.  Le domande ESTA volontarie possono essere presentate in qualsiasi momento prima di recarsi negli Stati Uniti e i viaggiatori del Visa Waiver Program sono incoraggiati a richiedere l'autorizzazione non appena iniziano a pianificare un viaggio negli Stati Uniti. 

Ha sostituito il vecchio sistema che consisteva nella compilazione di un foglio verde denominato I-94W (comunemente noto come modulo Visa Waiver) direttamente sull’aereo diretto negli Stati Uniti. 

Ora i viaggiatori devono completare la domanda per l’ESTA e sapere in anticipo se si qualificano per viaggiare o meno, riducendo al minimo la possibile perdita di tariffe aeree, hotel e altro.

In che modo posso fare la domanda per l’ESTA?

 Fare domanda per l’ottenimento dell’ESTA è molto semplice. Vi basterà andare sul sito web ufficiale ESTA GOV ed avrete la possibilità di compilare il modulo per la richiesta direttamente online. E’ una pratica abbastanza semplice da effettuare e che non dovrebbe richiedere più di 10 minuti.

Fate molta attenzione perché vi verrà sicuramente negato l'imbarco se arrivate in aeroporto senza un ESTA approvata quindi è sempre meglio effettuare la domanda con anticipo se si pianifica un viaggio negli Stati Uniti nei prossimi mesi.

I più letti

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più clicca qui Per saperne di piu'

ACCETTA
© Quotidiano online L'Indiscreto - P.I. 01737070431 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 595 - Iscrizione al Roc (Registro Operatori della Comunicazione) Direttore Responsabile: Paola Verolini Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale é coperto da Licenza Creative Commons.