Addio calli e duroni, il metodo asiatico sta spopolando: risultati impressionanti

I calli e i duroni, sono degli indurimenti della pelle, che possono causare diversi fastidi difficili da eliminare. Mai disperare!

I calli si possono considerare come indurimento della pelle, dovuto a continuo lavoro o posizione in ambienti che possono causare una cosiddetta “offesa” alla pelle di mani o piedi. Soprattutto i calli che si formano ai piedi, probabilmente sono quelli più difficili da eliminare, perché possono spuntare anche sulle dita e il dolore è forte. 

Tecniche orientali per eliminare calli
Molto spesso sono dolorosi-(Foto Adobe)-lindiscreto.it

Sono maggiormente coinvolti coloro che hanno un lavoro fisico, che usano le mani, per caricare e scaricare merci e pacchi pesanti per quasi tutta la giornata, perciò ultimamente se ne vedono sempre più di persone che usano i guanti, per limitare la loro formazione. Ma come è possibile risolvere questo problema?

Il metodo d’oriente contro i calli

Di solito per rimuovere, o tentare di ammorbidire le zone colpite dai calli, si cerca di immergere i piedi nell’acqua, proprio per evitare un ulteriore ispessimento della pelle. Oppure ci sono creme e soluzioni da applicare sulle zone colpite.

Tecniche orientali per eliminare calli
L’aceto di miele e il limone possono risolvere il problema-(Foto Adobe)-lindiscreto.it

Non sono neanche belli da vedere, soprattutto quelli alle mani. Quante volte è capitato di stringere mani di persone e sentire queste specie di “pietruzze” che danno un po’ fastidio. Ma cerchiamo di capire queste tecniche asiatiche per sollevare il problema.

Prendiamo uno spicchio d’aglio ed un limone, e appoggiamolo sull’agrume. In seguito, aggiungiamo un po’ d’olio e dell’acqua calda. 

Schiacciato il pezzettino d’aglio, versiamo la composizione sulla zona colpita da calli o duroni per l’intera nottata. Consigliato effettuare questo trattamento casalingo almeno 3 volte alla settimana. 

Tecniche orientali per eliminare calli
Callo al piede-(Foto Adobe)-lindiscreto.it

Il callo o durone tenderà ad ammorbidirsi, portando un po’ più di sollievo.

Altro trucco è possibile usando aceto di miele. Prendiamo sempre un limone, posizionandolo per tutta la notte sulla zona colpita.

Poi, prendiamo dell’acqua tiepida e versiamo mezzo bicchiere di aceto di mele in una bacinella. A questo punto, immergiamo il piede, e teniamolo al suo interno per una ventina di minuti. 

Pian piano, è possibile sollevare le crosticine che si sono formate. Consigliato di farlo più volte durante la settimana, per tenere sempre morbida la pelle.

Di solito, quando il callo non si tende a rimuovere, è consigliabile lavorare o camminare con scarpe di un numero più grande, per evitare il contatto e la pressione sulla zona colpita.

 

Impostazioni privacy