Agglomerato di quarzo: perché sceglierlo?

82

ATTUALITÀ-  Tra gli innumerevoli materiali innovativi per rivestire gli ambienti e il mobilio della casa, c’è sicuramente l’agglomerato di quarzo. Frutto dell’unione di sabbie di quarzo con resine accuratamente selezionate, è resistente, durevole nel tempo, non assorbe liquidi ed è resistente agli agenti chimici.  

Oltre ad essere perfetto per gli spazi domestici è anche indicato per rivestire gli ambienti più grandi, come centri commerciali e uffici

Un altro plus degli agglomerati di quarzo è la varietà cromatica. A differenza delle pietre naturali infatti, ci sono colori chiari, scuri, venati, con sfumature e inserti particolari da abbinare anche ad altre tipologie di materiale per ottenere un contrasto tra texture differenti. 
A seconda della tipologia di lastra di agglomerato di quarzo che viene scelta, è possibile anche richiedere finiture diverse. Per alcuni lotti, sono infatti disponibili finiture lucide, levigate, anticate, spazzolate oppure opache. 
La continua ambizione nel voler offrire materiali innovativi e di qualità ha fatto dell’agglomerato di quarzo un rivestimento versatile e funzionale dall’enorme potenziale estetico e di design sempre più amato e apprezzato.

Top cucina agglomerate di quarzo

Ti stai chiedendo se questo materiale può essere utilizzato per rivestire il piano di lavoro in cucina? La risposta è assolutamente sì. I piani in agglomerato di quarzo Santamargherita sono, prima di tutto, realizzati con materiali selezionati che rispettano gli standard internazionali richiesti per l’industria del cibo e per l’utilizzo negli ambienti domestici. Inoltre, hanno tutte le caratteristiche necessarie per rivestire un piano di lavoro poiché:
Sono facilmente igienizzabili: è un materiale con basso livello di assorbimento e non poroso, quindi si igienizza con facilità ed è perfetto per la cucina perché impedisce la proliferazione di batteri. 
Sono resistenti: anche se l’utilizzo di taglieri e sottopentole è sempre consigliato, questo materiale resiste ai graffi. Presta però particolare attenzione alle pentole bollenti o ad altri utensili che possono toccare le alte temperature perché il contatto diretto tra la superficie in agglomerato di quarzo e oggetti caldi può danneggiare considerevolmente il materiale.
Non si macchiano: dal momento che l’agglomerato di quarzo ha un basso livello di assorbimento, gli alimenti non lasceranno macchie sul piano e liquidi e sostanza acide come limone, vino e caffè non danneggeranno la tua cucina. 
Sono versatili: come abbiamo già specificato, sono disponibili diverse colorazioni, finiture e dimensioni delle lastre per cui puoi dare alla tua cucina l’aspetto che preferisci. A Santamargherita realizziamo lastre in agglomerato di quarzo disponibili in dimensioni standard da 305×140 cm e grandi da 320×155 cm, con spessore 1,2, 2 o 3 cm.

Agglomerato di quarzo Santamargherita 

Se desideri sapere qualcosa di più su questo innovativo materiale o stai cercando l’ispirazione giusta per il tuo nuovo piano di lavoro in cucina, dai un’occhiata alle nostre proposte di agglomerato di quarzo. Perditi tra i colori, le finiture e fantastica su come potrebbe essere l’aspetto della tua nuova cucina. 
Visita il nostro sito www.santamargherita.net e sfoglia il nostro catalogo per scoprire tutte le superfici SM Marble e SM Quartz. Troverai tutti i colori delle nostre superfici divisi per collezione o sfumatura.