Autunno: sapori, profumi e ricette che rendono magico

Carne, pesce, verdura e dolci profumati. L'autunno è la stagione giusta per riaccendere forno, fornelli e realizzare squisite ricette

110

Carne, pesce, verdura e dolci profumati. L’autunno è la stagione giusta per riaccendere forno, fornelli e realizzare squisite ricette.

insieme?

L’autunno” – sosteneva Albert Camus – “è una seconda primavera, dove ogni foglia è un fiore”. A giudicare dal numero di prodotti di stagione tipici di questo periodo si direbbe davvero così.

Nelle Marche l’autunno è quel momento magico in cui i monti Sibillini si colorano di fantasia. Un ultimo sprazzo di gioiosa vitalità prima del lungo riposo invernale. Le spiagge si svuotano e tornano ad animarsi le colline. È il momento del tartufo, della vendemmia del Verdicchio e del Piceno, della raccolta di olive, mele e funghi.

Sapori veri e genuini, in grado di portare in tavola l’essenza di una regione, la sua storia antica e il piacere di condividere con chi ami un momento davvero speciale. Tra le ricette marchigiane d’autunno troviamo quelle a base di ingredienti di stagione.

L’equinozio d‘autunno è arrivato e anche se è un po’ presto per stringersi nel cappotto più caldo e infilarsi nei bar con i vetri appannati, è già ora di prepararsi alla nuova stagione con piatti che la sappiano raccontare.

Le medie e lunghe cotture che avevamo abbandonato durante la stagione estiva ritornano finalmente in auge per la preparazione di piatti intensi e gustosi. Arrosti, fritture, glassate, pietanze stufate e gratinate…. cosa desiderare di più?

Ecco allora un assaggio di autunno con le ricette: bietole con crema vellutata di cipolle e nocciole, finto tournedos di lucioperca con funghi e sedano rapa, pollo arrosto con patate, focaccine con prosciutto affumicato e kiwi, pollo “in piedi”, gratin di zucca e amaretti, sfogliata di mele e semi di papavero, pollo schiacciato e aglio al forno, cupole gratinate di cavolfiore, rotolo con salmone e riso, porri fondenti e topinambur, marmellata di cipollotti e fontina, spinacino agli spinaci, tagliolini ai funghi e panna, sogliole alla besciamella, patate al cumino, cappuccio e ceci neri, burger di rombo, zuccotto alle castagne, tacchino con patate e funghi, vitello ripieno alla zingara, filetto di maiale nel pane alle noci, sfoglia al papavero con merluzzo e porri, lasagna al formaggio di malga, manzo all’olio di Rovato, biscotti al burro, mini croissant con formaggio e prosciuttocotto, filetto di sogliola con nocciole, fish cakes di baccalà con salsa rosa, zuppa di pane, burro, limone e uova di salmone, carrè di maiale al forno con verdure agrodolci, flan di brisée con guanciale e cipolle, cookies veloci di farina di riso e noci, risotto alla zucca e aceto balsamico, piadine con squacquerone e prosciutto, minestra di fave, cicoria e straccetti, uovo in camicia con misticanza e funghi, rigatoni con crema di cavolo cappuccio e toma, pirofila di patate e salmone al lime, cotolette impanate alla frutta disidratata, ravioli di barbabietola, crespelle di ceciripiene di catalogna, scamorza e acciughe, patate al forno ripiene di mortadella, torta di zucca e prosciutto cotto, crostoni con salsa di nocciole e finferli, minestrone di riso, fagioli e olio al timo, seppioline imbottite, capesante, crema di castagne e bacon, coste saltate al tamarindo, semifreddo alle castagne con  salsa al whisky, baccalà mantecato al latte di mandorle con polenta, babà alle mele con crema di noci, tegole valdostane e ananas glassato alla birra e zenzero.