Ballottaggio Carancini-Pantana, crollo affluenza Alle 19 ha votat il 25,64%

242

MACERATA – Per l’elezione del quarantunesimo sindaco di Macerata urne aperte fino alle 23.

Nella stessa giornata, a partire dalle 23, saranno operativi in Comune il centro informativo e la sala stampa per seguire lo spoglio delle schede. In calo l'affluenza. Alle ore 12 ha votato il 10,42%, contro il 17,10 del primo turno. Alle 19  ha votato il 25,64% contro il 42,11% del primo turno.

Come noto il ballottaggio è tra i candidati Romano Carancini e Deborah Pantana. Sulla scheda, a sinistra, apparirà per primo il nome Debora Pantana, sorteggiato al primo posto, seguito, a destra, dal nome del candidato Romano Carancini. Sotto i due candidati appare un rettangolo contenente le liste a sostegno (identiche a quelle del primo turno perché non si sono verificati apparentamenti tra i due turni).

Da notare che il voto si ritiene valido anche quando l’espressione del voto stesso sia stata apposta fuori dallo spazio concernente il nominativo del candidato, ovvero sul contrassegno di un gruppo o di una lista collegati. Nel secondo turno non esiste il voto disgiunto. E’ nullo quindi il voto dato a un candidato sindaco e contestualmente alla lista che sostiene l’altro candidato. Da quando esiste la legge elettorale a doppio turno (legge 81 del 1993) questa è la quinta volta che i maceratesi votano al ballottaggio: nel 1993 prevalse Gian Mario Maulo, nel 1997 Anna Menghi, nel 2000 Giorgio Meschini, poi riconfermato sindaco al primo turno nel 2005, e Romano Carancini nel 2010.

Gli elettori maceratesi chiamati alle urne, sono 36.136 elettori di cui 16.927 uomini e 19.209. Per poter votare l’elettore dovrà esibire la tessera elettorale, insieme a un documento di riconoscimento. In caso di smarrimento della tessera o nel caso in cui la scheda sia esaurita, ovvero siano stati timbrati tutti gli spazi in essa disponibili, potrà essere richiesto su appositi moduli all’ufficio Elettorale del Comune un duplicato o una nuova tessera.

L'ufficio Elettorale (viale Trieste, 24 – tel. 0733.256288/420) rimane aperto nei giorni antecedenti l’elezione dalle 8.30 alle 12.30 e da venerdì 12 giugno anche dalle 15 alle 18 e poi domenica 14 giugno per tutta la durata delle operazioni di voto, dalle 7 alle 23. Coloro che hanno difficoltà di deambulazione per raggiungere i seggi potranno avvalersi del servizio di trasporto a cura della Croce Rossa Italiana. Il servizio può essere richiesto telefonando al numero 335/7972208.