Caffè Aiello: nuovo stabilimento 4.0 e due medaglie d’oro all’ICT di Tokio

111

Oggi trattiamo un’eccellenza del Mediterraneo del settore agroalimentare.
Scopriamo da un articolo de Il Sole 24 Ore che la nota azienda Caffè Aiello ha di recente attivato i macchinari del suo nuovo stabilimento 4.0.
L’azienda ha sede in una regione a noi molto vicina per la passione e le capacità mostrate nella cultura gastronomica italiana: la Calabria, precisamente a Rende in provincia di Cosenza.

Sul quotidiano di economia e finanza leggiamo: “Potenziare la capacità produttiva […] e ampliare la gamma dei prodotti offerti […] sono gli obiettivi che si è posta Caffè Aiello, impresa gestita dalla famiglia Aiello, che dal 1967 opera nel settore della torrefazione e distribuzione del caffè.”

“Si tratta – ha spiegato uno dei due amministratori dell’azienda, Emilio Aiello – di un intervento che ci apre una nuova finestra, anzi un portone, sul mondo del mercato del caffè a livello internazionale. […] Ha fatto sì che ci potessimo dotare di un impianto tecnologicamente all’avanguardia, un impianto 4.0, in grado di soddisfare qualunque tipo di richiesta”.

Teniamo conto che l’azienda è stata premiata con due medaglie d’oro all’International Coffee Tasting 2019, tenutosi a Tokio. Al prestigioso concorso internazionale erano presenti ben 286 miscele.

La giuria di trenta degustatori professionisti indipendenti ha determinato i migliori caffè del mondo.

Caffè Aiello è stata insignita di due medaglie d’oro:

  • Arabica 100% (macinato sottovuoto) nella categoria “Moka”.
  • Capsule 100% Arabica Certificato Biologico (capsule compatibili Nespresso) in quella “Monodose”.

Due categorie molto ambite nelle quali la competizione è di altissimo livello, motivo per cui finire sul podio è percepito come un risultato di grande prestigio.

Luigi Odello, presidente dell’Istituto Internazionale Assaggiatori Caffè (IIAC), ha commentato così l’esito del concorso: “Il mondo del caffè è per sua natura globalizzato e presenta oggi a livello internazionale alcune tendenze di gusto ben precise. Da anni osserviamo un mercato che giustamente predilige prodotti da aromi delicati e complessi spesso senza perdere di vista la corposità del prodotto, caratteristica rilevante per l’espresso”.

Per questo motivo non possiamo che essere lieti che un’azienda italiana porti alto il valore del nostro caffè nel mondo.

Caffè Aiello lo fa anche con la presenza diretta sul territorio. Difatti è possibile trovarla in Canada, Svizzera, Germania, Australia e Stati Uniti, per citare solo alcune delle nazioni in cui ha diffuso una capillare rete di distributori.

L’azienda calabrese concorre a considerare i mercati esteri uno sbocco commerciale strategico per lo sviluppo dell’economia italiana e la sua visione internazionale è stata messa in atto fin dagli albori dell’attività, rientrando sempre nei piani di crescita aziendale.

Ne è prova anche una delle più recenti partnership di Caffè Aiello, quella con Alibaba/Webidoo, grazie alla quale l’azienda conta di accelerare il processo di internazionalizzazione attraverso la digitalizzazione per cogliere al meglio le potenzialità commerciali su scala mondiale.