Civitanova – Non solo bici, nel weekend arriva il triathlon: 250 atleti al via

115

Dopo il successo riscosso lo scorso anno, torna il triathlon a Civitanova Marche con una serie di appuntamenti in programma sabato 4 e domenica 5 settembre tra i quali trovano posto tre eventi degni di attenzione: il “Campionato regionale triathlon Sprint No draft”; la 3ª tappa del circuito “IPS Paratriathlon” e la 41ª tappa del giro d’Italia “Più giri più vivi – Triathlon solidale”.

L’evento, organizzato da “Civitanova Triathlon”, in particolare dal vicepresidente  Marco Tarabelli che è anche il responsabile di gara, patrocinato dall’Amministrazione Comunale, porta al lungomare sud di Civitanova Marche circa 250 atleti provenienti da tutta Italia che gareggeranno nel triathlon, sport multidisciplinare composto da nuoto, ciclismo e corsa.

L’edizione dello scorso ha visto la partecipazione di atleti che si sono particolarmente distinti nelle paraolimpiadi tuttora in corso di svolgimento a Tokyo. Si tratta di Anna Barbaro che con la guida Charlotte Bonin ha conquistato la medaglia d’argento e di Veronica Toko Plebani e di Giovanni Achenza che hanno vinto la medaglia di bronzo.

Per l’edizione di quest’anno, si comincia sabato 4 pomeriggio, sul Lungo Mare Sergio Piermanni nei pressi dello stabilimento Lido Cristallo, dove si assisterà all’arrivo della “41ª tappa del Giro d’italia Triathlon Solidale” e dove saranno ufficialmente aperti alle ore 17.00 il Village e la segreteria della manifestazione sportiva che prenderà il via domenica mattina. A tal riguardo fino alle ore 19:00 la segreteria procederà al controllo dell’attrezzatura IPS.

Dalle ore 16,30 alle ore 18,30 con il contributo di molte Associazioni, si darà darà  avvio al weekend multisport. Nel corso delle due ore, atleti agonisti e atleti con disabilità, saranno disponibili come guide per coloro che vivono affrontando la loro disabilità con forza e determinazione e sono pronti a provare l’emozione della triplice disciplina. Grazie ad ausili specifici, i ragazzi con disabilità insieme ai loro familiari, diventeranno i motivatori per gli atleti guida, stimolando un sano doping emotivo che permetterà a tutti di apprezzare il gusto e la forza delle specialità del triathlon, swim-bike-run.

Alle ore 18.30, Justine Mattera, come nella precedente edizione madrina dell’evento particolarmente legata a quest’evento, presenterà il suo libro “Just me” e il programma della gara master prevista per il giorno successivo.

Nella giornata di domenica 5 settembre prenderanno il via il “Campionato regionale triathlon Sprint No draft”, il cui vincitore sarà eletto campione regionale di triathlon  e la “3ª tappa del circuito “IPS Paratriathlon”.

 

Il programma di domenica sarà così articolato: dalle ore 7.00 alle ore 8:00 apertura segreteria per ritiro pacchi gara primi 100 pettorali e paratleti e controllo attrezzatura IPS; dalle ore 8.00 alle ore 9.00 ritiro pacchi gara per restanti pettorali; dalle opre 7.30 alle ore 8.30 apertura zona cambio per primi 100 pettorali; dalle ore 8.15 alle ore 9.15 apertura zona cambio per restanti pettorali; ore 9.30 partenza paratriathlon; ore 10.30 partenza triathlon sprint; ore 11.30 cut off nuoto; ore 12.15 cut off nuoto + ciclismo; ore 12.45 cut off nuoto + ciclismo + corsa; ore 14.00 fine manifestazione.

 

Riguardo le gare, il “Campionato regionale triathlon Sprint No draft” sarà così articolato: nuoto mt. 750; ciclismo: km. 21 (5 giri); corsa: km. 5 (4 giri).

 

In merito al  “Circuito IPS Paratriathlon”: nuoto mt. 400; ciclismo km. 10 (4 giri); corsa km 2,5 (2 giri).

“Esprimo la mia soddisfazione – ha dichiarato il Sindaco Fabrizio Ciarapica – per il ritorno della manifestazione del triathlon a Civitanova Marche, città particolarmente vocata ad ospitare uno sport, composto da prove di nuoto, ciclismo e corsa, in forte espansione e seguito da tanti appassionati. Porgo i miei complimenti ad Anna Barbaro, Charlotte Bonin , Veronica Toko Plebani e Giovanni Achenza, partecipanti alla manifestazione dello scorso anno,  per i loro successi ottenuti alle paraolimpiadi di Tokyo”.