Covid, Acquaroli: Nelle Marche somministrate un mln di dosi

Intanto è pronto il piano vaccinale per le imprese del turismo

103

“Oggi nella nostra regione abbiamo raggiunto il traguardo di 1 milione di dosi somministrate e abbiamo anche superato un milione di cittadini prenotati per il vaccino”. Lo annuncia su facebook il presidente della Regione Marche Francesco Acquaroli.

“Grazie per l’adesione alla campagna di vaccinazione e grazie per il grandissimo impegno ai nostri straordinari operatori”, aggiunge.

Acquaroli allega al post uno screenshot della pagina del Ministero della Salute sull’andamento della campagna vaccinale: le Marche hanno raggiunto 1.002.259 dosi somministrate, di cui 684.166 prime somministrazioni e 317.493 richiami.

Intanto è pronto il piano vaccinale per le imprese del turismo – E’ pronto il piano per somministrare il vaccino covid a dipendenti e collaboratori delle imprese regionali del Turismo, del Terziario e del Commercio. Confcommercio Imprese per l’Italia Marche ha infatti già sottoscritto con il gruppo Kos, in linea con il protocollo nazionale per la realizzazione di punti straordinari di vaccinazione nei luoghi di lavoro, un accordo volto a realizzare una rete di punti vaccinali aggiuntivi a quelli della rete pubblica.

Il protocollo è stato definito per accelerare i tempi della vaccinazione – fa sapere Confcommercio Marche -, “crocevia fondamentale per la ripresa dell’economia nel Paese”. L’adesione all’Accordo Regionale, spiega una nota, consentirà alle singole aziende di indirizzare i propri dipendenti e collaboratori presso un punto vaccinale, “non assumendo alcuna responsabilità in tale processo ed operando nel completo rispetto delle norme sulla privacy”. Il protocollo per le imprese procederà parallelamente al canale di vaccinazione programmato dalla rete pubblica. “E’ una possibilità in più che offriamo al nostro sistema imprenditoriale – commenta il direttore generale Confcommercio Marche Massimiliano Polacco -. Siamo pronti a partire subito per aiutare il processo di vaccinazione e intercettare magari urgenze come quelle del settore turistico, ristorazione e commercio dove sarebbe importante avere una immunizzazione molto veloce”. Confcommercio auspica che la Regione Marche “destini al nostro canale il vaccino monodose Johnson & Johnson”. Le prenotazioni e le conferme saranno centralizzate e gestite da una agenzia specializzata che curerà la raccolta delle adesioni, le manifestazioni di interesse dei singoli, la trasmissione della documentazione e la compilazione degli slot di prenotazione. Il punto vaccinale avrà in carico l’allestimento e gestione degli spazi, l’organizzazione delle sedute con personale qualificato e formato, la richiesta, consegna e conservazione del vaccino con siringhe, la comunicazione degli slot di prenotazione, la registrazione e rendicontazione dell’attività svolta. le aziende interessate dovranno formalizzare, su una piattaforma creata appositamente, un’adesione preventiva scegliendo il punto vaccinale da utilizzare. Successivamente riceveranno un link aziendale ed un plico informativo sulla vaccinazione da divulgare ai singoli dipendenti e collaboratori (nonché ad eventuali familiari autorizzati) invitandoli ad accedere alla piattaforma attraverso il link aziendale. La prenotazione non è impegnativa: dipendenti e collaboratori potranno nel frattempo utilizzare il servizio della rete pubblica, ove possibile. Per informazioni sulle procedure da attivare per il protocollo è possibile contattare tutte le sedi Confcommercio Marche.