Dagli specialisti nell’estrusione nasce CleanChanger©, il cambiafiltri del futuro

84

I distretti industriali rappresentano circa un quarto del sistema produttivo italiano in termini di addetti e di unità locali produttive e sono un fattore unico, distintivo e vincente rispetto ai modelli industriali degli altri Paesi ad avanzato livello di sviluppo.

Il distretto delle materie plastiche è tra le aree del Nord-Italia che maggiormente rappresentano il Made in Italy. Dal punto di vista economico, l’intera filiera (produttori, trasformatori, riciclatori e costruttori di macchine e attrezzature) in Europa rappresenta oltre 60.000 aziende, tra cui molte PMI, che danno lavoro a oltre 1,5 milioni di persone. Il giro d’affari è vicino a 350 miliardi di euro, con un bilancio commerciale in attivo per circa 15 miliardi di euro.

BD Plast Filtering Systems è uno dei tanti “gioielli” che operano nella filiera che costituisce il tessuto imprenditoriale italiano, con grandi capacità di ingegnerizzazione e alta qualità, con sede a Bondeno (FE). Solo in Emilia-Romagna, operano oltre 500.000 imprese che impiegano circa 2 milioni di persone. BD Plast Filtering Systems vanta una serie di partnership virtuose diffuse nella filiera territoriale, diventando protagonista nella progettazione e nella realizzazione di soluzioni per il settore di filtrazione dei polimeri.

Ricerca, innovazione e qualità diventano asset strategici per BD Plast, che ha scelto come propria mission fornire soluzioni ingegnerizzate e accessori per linee di estrusione delle materie plastiche governando l’intero processo produttivo, a partire dallo studio dell’impianto, per passare alla progettazione della soluzione più performante, per terminare con l’installazione finale presso la sede del cliente.

«La nostra è una realtà che segue una logica di miglioramento continuo e, in questo senso, stiamo lavorando anche sugli impianti tradizionali per renderli economicamente migliori e più sicuri. Offriamo una linea completa di sistemi cambiafiltri affidabile e d’altissima qualità, garantita dalla padronanza interna dell’intero processo, dalla progettazione della macchina al montaggio presso il cliente – ha affermato Dante Boicelli, amministratore delegato di BD Plast – Realizziamo circa 1400 impianti all’anno e questo ci impegna molto anche dal punto di vista del nostro ufficio tecnico, concentrato nel realizzare prodotti di diverse taglie ed altamente personalizzati».

Un approccio che ha portato l’azienda a progettare e a creare prodotti sempre più personalizzati, per rispondere alle richieste del mercato con soluzioni performanti.

Grazie a queste capacità BD Plast ha progettato CleanChanger©, il cambiafiltri del futuro,

un concentrato di tecnologia per che nasce dal know-how BD Plast per avere un’operatività autonoma e per non produrre alcuno spreco, permettendo il riutilizzo del 100% del materiale. Attraverso l’implementazione di un ciclo di pulizia delle reti ad alta efficienza, CleanChanger©, è in grado di garantire un livello di pulizia pari al nuovo, con conseguente ulteriore riduzione dei costi di produzione.