Impazza l’outdoor fitness per allenarsi a contatto diretto con la natura

201

SPORT – Il periodo di lockdown forzato ha portato tantissimi italiani a riscoprire il piacere di trovarsi a contatto con la natura soprattutto durante le proprie sessioni di allenamento

Nonostante la riapertura delle palestre, dopo la quarantena per contenere la diffusione del covid-19, un sempre maggior numero di persone ha preferito evitare di allenarsi in luoghi chiusi. E così ci si è orientati su attività sportive facili da eseguire all’aperto. Si parla sempre più frequentemente di outdoor training, ma che tipo di attività comprende? Corsa, camminate veloci, biking e molte altre soluzioni che puoi scoprire visitando sportdavivere.it per capire quali attività siano più adatte a te. 

Da dove si ricomincia?

La libertà del mare, la bellezza di un parco: quale realtà fa maggiormente al caso tuo? E’ questa la prima cosa da chiedersi per capire se lanciarsi con attività sportive standard o sport estremi. Del resto la lista è davvero lunghissima! Gli appassionati del mare possono concedersi sessioni di surf e scoprire in che modo allenare il proprio corpo divertendosi ad affrontare le onde soprattutto durante i mesi più caldi dell’anno. Chi preferisce invece vivere un’avventura e le emozioni più forti può lanciarsi sul parkour e mettersi completamente alla prova a livello fisico. Resta invece un vero must il calcio per i più piccoli, poiché è uno sport adatto per insegnare loro anche il rispetto per gli avversari.
 
C’è anche chi vuole ricominciare ad allenarsi dopo il lockdown in modo più blando: si può quindi cominciare da una camminata tranquilla, la cui intensità andrà aumentando man mano. Iniziare con una trentina di minuti di passeggiata, ricordando sempre di rispettare le esigenze e i segnali del proprio corpo. In un secondo momento puoi porti nuovi limiti passando, per esempio, a percorsi con pendenze. L’intensità e i nuovi ostacoli ti porteranno a bruciare calorie e perdere così peso apprezzando le bellezze della natura. Per i più allenati è possibile anche provare la nordic walk, ovvero la camminata con le bacchette, che solitamente è consigliata come ultimo step della camminata prima di lanciarsi sulla corsa. Altrettanto amato è l’allenamento in bicicletta, sia in città che nelle zone periferiche e circondate dal verde. L’attività fisica praticata in sella alla propria bici è ideale soprattutto se si desidera tonificare glutei e gambe.

Un esempio pratico di fitness outdoor

Chi vuole ricominciare ad allenarsi al parco troverà un ambiente ideale per seguire un programma completo di fitness all’aperto, svolgendo una serie di esercizi precisi ed efficaci. Tra i più conosciuti citiamo:
 
Squat: i famosi piegamenti sulle gambe;
Crunch: per lavorare attivamente sull’addome e scolpirlo;
Piegamenti: le cosiddette “flessioni” che sono ideali per potenziare le braccia;
Plank: sono l’esercizio più efficace per lavorare sul corpo intero e si effettua restando in isometria per un periodo che va da 20 secondi a un minuto.
E’ consigliabile fare da 10 a 20 ripetizioni per esercizio, variando in base al tipo di intensità che scegli.