Meteo Italia, il primo weekend di luglio nel segno dell’imprevedibilità: “Temporali intensi”: svelato dove

L’estate è da poco arrivata, ma attenzione alle previsioni del tempo della prima settimana di luglio che sta per arrivare

La bella stagione, (non per tutti), l’estate è entrata ed il caldo, comincia a farsi sentire in modo estremo in tutte le regioni italiane. L’anticiclone africano, copre tutta la penisola italiana ed il bel tempo è sul nostro paese già da qualche giorno. Ed anche le temperature sono oltre il limite del periodo.

Previsioni meteo prossima settimana
Aria di bassa pressione dalla Gran Bretagna-(Foto Facebook)-lindiscreto.it

I cittadini, giustamente, ne approfittano ed hanno già cominciato a riempire le spiagge e dedicarsi ai primi bagni ed alle prime abbronzature. Ma attenzione alla prima settimana di luglio che sta per arrivare.

Luglio, previsioni del primo week-end

In questi giorni sono state in special modo le regioni centro-settentrionali ad essere state colpite dal caldo maggiormente intenso. Mentre nelle regioni meridionali, ha soffiato un po’ di vento, che ha attenuato leggermente le temperature.

Previsioni meteo prossima settimana
Si prevedono forti temporali in Nord Italia-(Foto Facebook)-lindiscreto.it

Eppure, bisogna stare attenti per i prossimi giorni. È in arrivo una forte perturbazione di correnti provenienti dal nord atlantico, che si riverserà anche sull’Italia. A quanto pare sembra che una vasta depressione centrata sulle Isole Britanniche tra il 28 ed il 30 giugno, infatti i temporali pomeridiani e serali cominceranno a colpire le zone montagnose delle Alpi e delle Prealpi, anche a forte intensità.

E nei giorni di sabato 1° luglio e domenica 2, temporali e piogge si prevedono molto più intensi, con sensibile calo delle temperature, sempre nel versante nordico della penisola. Si prevedono addirittura anche grandine e forte vento.

Previsioni meteo prossima settimana
Piogge sulle coste e zone collinari-(Foto Facebook)-lindiscreto.it

Sempre nel fine settimana, non saranno esenti da essere coinvolte le coste tirreniche, e le zone collinari. Possibile però che ci saranno probabili miglioramenti, perché si parlano di previsioni a lungo termine.

Attenzione nelle zone colpite dagli acquazzoni dell’Emilia Romagna. Infatti, ora che il caldo ha seccato le superfici inondate di acqua, qualora tornasse a piovere le situazioni di quelle terre potrebbero peggiorare.

Quindi, è bene che i cittadini cominciassero a prepararsi ed a organizzarsi nel migliore dei modi, per evitare ulteriori problemi. Sicuramente è un’estata strana, il caldo è iniziato solamente da poco. Si passa velocemente da alte temperature a momenti di venti freschi che possono portare leggeri conforti ai cittadini. Non si escludono ulteriori aggiornamenti meteorologici per questa settimana.

 

Impostazioni privacy