Pacco da ritirare? Organizzati con la delega

180

Di questi tempi è diventato sempre più frequente l’acquisto di beni online ma, come saprai, mettersi d’accordo con il corriere per la consegna a volte è davvero difficile.


Innanzitutto perché con le consegne gratuite o standard non è possibile accordarsi sull’orario preciso di consegna e perché, dopotutto, è molto raro che i corrieri siano puntuali. Dal momento in cui al primo passaggio scatta il deposito di un pacco presso il magazzino più vicino, potrebbe esserti utile conoscere il funzionamento del modello delega generica con cui potrai ritirare il tuo pacco giacente senza ulteriori complicazioni e di cui trovi un esempio fac simile da scaricare su Deleghe360

Destinatario assente: come recuperare il tuo pacco se non hai tempo?

Capita a tutti di non incontrarsi con il corriere, soprattutto per le consegne gratuite o standard. Questo tipo di consegna prevede un solo passaggio oppure due al massimo. Una volta terminate le possibilità di incontrarsi a casa con il corriere della ditta di spedizioni sarai tu a doverti recare al deposito per recuperare finalmente il tuo pacco. Purtroppo, però, questi depositi sono spesso dislocati fuori città o in periferia e tra il lavoro e gli impegni potrebbe essere difficile trovare un momento di calma per il ritiro. Ebbene la delega generica è un documento che può essere utilizzato in questi casi per autorizzare qualcun altro a ritirare il pacco al posto nostro.

Accorgimenti per una delega perfetta

La delega è un documento ufficiale secondo quanto stabilito dal nostro ordinamento che serve ad incaricare un soggetto (delegato) a compiere un atto per nostro conto. Con la delega si possono autorizzare tantissime azioni tra cui il ritiro di un documento presso una PA o il ritiro di un certificato presso uno studio medico. Puoi anche effettuare operazioni sul tuo conto in banca tramite il delegato, nonché ritirare un pacco che aspettavi da tempo. Praticamente si tratta di un’autorizzazione in forma scritta che si fonda sul rapporto di fiducia tra delegante e delegato. Proprio per questo la scelta della persona a cui affidare questo genere di compiti dovrebbe vertere su persone di cui nutriamo fiducia come parenti, amici o fidanzati.

Scrivi con chiarezza tutti i dati 

Non esiste un modello unico di delega perché può essere anche scritta a mano in quanto si tratta di un documento piuttosto semplice. Difatti deve contenere almeno tre elementi essenziali che riguardano te, la persona a cui hai delegato il compito e la natura dell’azione che deve essere svolta al tuo posto. Quindi dovrai scrivere chiaramente le generalità del delegante, ovvero nome, cognome, data e luogo di nascita, residenza e codice fiscale allegando un documento di identità. Poi dovrai descrivere l’oggetto della delega ed infine le generalità del delegato assieme alla sottoscrizione che lo solleva da ogni responsabilità. Per evitare rifiuti e complicazioni a procedere sarebbe opportuno allegare anche il documento di riconoscimento del delegato. A quel punto l’incaricato avrà in mano tutti i dati per poter procedere a consegnare il pacco alla tua persona di fiducia senza troppi problemi. Ricorda di scrivere chiaramente tutti i dati dell’atto, senza dimenticare numero di pacco, tipo di pagamento e altre informazioni utili al tracciamento, altrimenti la delega potrebbe non essere accettata.