Reinventarsi una professione ai tempi del Covid

73

LAVORO – Come diventare un’investigatore Privato. Ami le sfide e vorresti un futuro da investigatore Privato? Hai talento, fiuto e senso del dovere, allora perché non sfruttare queste abilitò per tuffarsi nel mondo del lavoro come detective?

Fare l’investigatore Privato Padova è un lavoro che richiede tantissime conoscenze: si deve essere preparato sia tecnicamente che fisicamente, si deve avere una conoscenza nell’informatica (anche se minima) e si devono avere le abilità per poter parlare una o due lingue visto l’alta richiesta di svolgere servizi all’estero; inoltre, Insomma, siamo ben lontani da quella che è la figura dell’investigatore trasandato che si ritrova spesso nei vecchi film! Quindi, se questa è la tua strada, qui di seguito troverai tutte le informazioni necessarie per intraprenderla e diventare un ottimo investigatore privato!

Come cominciare…

Per diventare un investigatore Privato dipendente bisogna essere almeno in possesso di un diploma di scuola media superiore, aver svolto almeno tre anni di pratica continuativa come collaboratore presso un Agenzia investigativa che esista almeno cinque anni e aver partecipato a corsi di perfezionamento organizzati da università o da centri di formazione professionale riconosciuti e accreditati presso il Ministero dell’Interno – Dipartimento della Pubblica Sicurezza; un’altra via è quella di aver svolto attività di indagine nei reparti investigativi delle Forze di Polizia per almeno cinque anni e aver lasciato il servizio da almeno quattro anni, ovviamente senza demerito.

Come si può aprire la propria Agenzia Investigativa?

Se dopo tutta la formazione pensate in grande e volete anche aprire un’agenzia investigativa , allora dovete essere ben informati: per prima cosa bisogna ottenere una licenza di Pubblica Sicurezza, che deve essere richiesta alla Prefettura del territorio in cui si vuole stabilire la propria sede e occorre essere iscritti alla Camera di Commercio. Detto ciò non vi basta che iniziare ad intraprendere la vostra strada e in bocca al lupo a tutti!

Si ricorda che è necessaria una laurea almeno triennale in scienze giuridiche, psicologia, scienze politiche o altre equiparate, tre anni di pratica è un master di 18 mesi, oltre a un deposito economico al Ministero del Tesoro o polizza di garanzia. Il tutto dal 2010 potrà trovare agevole lettura nel D.M. 269 / 2010.