Rive Festival, approdano a Civitanova il sindaco di Lampedusa e la mamma di Aldrovandi

173

CIVITANOVA – Per il secondo anno, artisti della nuova scena, uomini e donne della società civile, delle culture, del pensiero e delle arti approdano alle Rive di Civitanova che diviene per tre giorni, dal 4 al 6 luglio, città aperta.

La città, i luoghi, le case, gli abitanti si apriranno alle Rive e accoglieranno in continuo scambio gli artisti, i laboratori, le performance, gli incontri.

Il festival, organizzato dal Comune e dall’azienda Teatri di Civitanova, in collaborazione con l’Associazione Esteuropaovest, porta la firma del direttore artistico Giorgio Felicetti.

Venti gli appuntamenti in programma tra spettacoli teatrali, concerti d’autore, incontri con scrittori, artisti, installazioni, progetti speciali, laboratori, workshop, mercatini e cena sul porto, per approfondire insieme le tematiche dell’ambiente, dei beni comuni, dei diritti umani, come la sanità, la legalità, l’acqua, il mare. Ogni incontro vuol essere un vero momento d’esperienza, di approfondimento, di ricordo, di emozione, di divertimento, di condivisione, di scambio.

Ad inaugurare il festival, venerdì 4 luglio, nel borgo marinaro, l’atteso incontro con Giusy Nicolini, Sindaco di una terra simbolo, l’isola di Lampedusa, insieme a Marica di Pierri, blogger e giornalista televisiva. Poi un ospite d’eccezione, Enzo Avitabile che incontrerà il pubblico per presentare il film “Enzo Avitabile Music Life” di Jonathan Demme, a seguire il suo concerto. A concludere la serata le fisarmoniche della Piccola Orchestra Armonikòs.

Sabato 5 luglio il festival approda a Civitanova Alta. Il programma è fittissimo: sin dal pomeriggio ci saranno laboratori di arte manuale e di pratica filosofica, diffusi nelle case. La città espone La trama della pittura alla Galleria Centofiorini, con Forgioli, Lavagnino, Savinio. "La legalità è bene comune" nell’incontro con Francesca Avon, psicanalista, e Patrizia Moretti, madre di Federico Aldrovandi, che raccontano insieme la tragica storia di Federico, nel libro Una sola stella nel firmamento – Io e mio figlio Federico Aldrovandi. Poi sarà la volta della Compagnia Vetrano & Randisi, con il meraviglioso e sognante spettacolo Totò e Vicé, teneri e surreali clochard nati dalla fantasia del poeta Franco Scaldati. La sera, il gran concerto in Piazza della Libertà di Capone & Bungtbangt, pionieri della eco music mondiale, ambasciatori di creatività sostenibile, che utilizzano strumenti fatti con materiali riciclati. Alcuni di questi strumenti saranno costruiti nel pomeriggio durante un workshop aperto alla città. La seconda giornata del festival si concluderà a notte fonda con l’invettiva notturna di Maurizio Maggiani, tratta dal suo ultimo libro I Figli Della Repubblica.

Domenica 6 Luglio Le Rive sono quelle dell’area portuale. Il pomeriggio come ormai tradizione, è dedicato ai bambini, con escursioni, laboratori e spettacoli. Dal tramonto a notte il festival prosegue nell’incanto delle rive portuali con Gli Approdi: cena sul porto a base di pesce, di prodotti biologici e di piatti vegetariani, bancarelle e mercatini dell’altro mondo, esposizioni di librai, di artisti e di Associazioni, come Medici Senza Frontiere, Mondo Equo E Solidale, Gruppo Di Acquisto Solidale, Save The Children, Legambiente. Alle ore 20 il porto incontra Nicolo’ Carnimeo, autore del libro "Com’è profondo il mare". Poi ancora un’ambientazione speciale di RIVE: Diego Parassole, comico di Zelig, presenta dentro i cantieri del porto il divertentissimo spettacolo I consumisti mangiano i bambini. A salire sul palco di fronte al porto, a chiudere un cerchio ideale tracciato dai popoli del mondo, aperto dal sindaco di Lampedusa, come gran finale e festa di chiusura dei tre giorni del festival, sarà proprio un progetto speciale per RIVE: l’unica data italiana di uno straordinario ensemble formato dal gruppo di Ginevra Di Marco & L’orchestra Di Piazza Vittorio.

Il programma, a causa dei mondiali di calcio, potrà subire delle variazioni: Qualora fosse in programma una partita della nazionale italiana, l’incontro di calcio sarà proiettato su maxischermo.

Tutti gli aggiornamenti sul sito web: www.rivefestival.it   e sulla pagina facebook  RIVE FESTIVAL Info:  info@teatridicivitanova.com / info@rivefestival.it

Tutti gli eventi sono ad ingresso gratuito.