Sacrata schianta in tre set Gabicce

VOLLEY –  Ottanta minuti e tre set bastano alla Sacrata per regolare il match casalingo contro il Team 80 Gabicce Gradara.

I timori alla vigilia della gara erano molti, dati i cali di tensione delle ragazze guidate da Paniconi visti nello scorso match esterno. Nonostante ciò, le ragazze scese in campo oggi hanno dimostrato di poter gestire nel migliore dei modi tutte le fasi del match senza perdersi d’animo o calare il ritmo e la qualità di gioco. Buona gestione del sestetto iniziale da parte di coach Paniconi, il quale ha concesso largo minutaggio anche alle atlete in panchina. Fattori questi determinanti, insieme ai 29 errori avversari, che hanno permesso alla Sacrata di intascare tre punti senza soffrire eccezionali patemi d’animo. Da sottolineare nei momenti decisivi la presenza a muro di Prontera (7 punti e 3 muri) e gli attacchi delle schiacciatrici Pomili e Migliorelli (10 punti a testa).

Prestazione a livello mentale dunque, da tenere in considerazione in vista dei match più impegnativi come quello della settimana prossima in trasferta a Gubbio.

La Partita

Per la Sacrata coach Paniconi varia il classico sestetto inziale schierando insieme alla centrale Zanon, Prontera, la diagonale palleggiatore-opposto è la medesima con Patrassi-Rogani così come in banda Pomili-Migliorelli e libero Morgoni. Il Team 80 Gabicce si schiera con Franchi E.–Concetti, schiacciatrici Franchi A.-Torcolacci, Stecconi-Ricci centrali e libero Pelinku.

Partono subito con il piede sull’acceleratore le padroni di casa portandosi avanti 4-1 approfittando anche de repentino cambio palla causato da due errori al servizio consecutivo del Team80. Al primo time out tecnico il match sembra sotto contro sul +4, ma Gabicce rientra prepotentemente con Stecconi e approfittando di alcuni errori avversari (11-10). Ciò non sbilancia la squadra guidata da coach Paniconi che controlla nel migliore dei modi il set senza soffrire più di tanto. C’è ampio minutaggio anche per la panchina ed il punto del 25-20 giunge proprio da Testella, quest’oggi non titolare.

Nel secondo set non c’è storia. Sacrata padrona del gioco dall’inizio alla fine. Sotto i colpi di Pomili e Rogani e di un’eccellente fase a muro, il vantaggio delle padroni di casa diventa sostanzioso (21-11) sino poi a chiudersi agevolmente 25-14.

Nelle fasi iniziali del parziale conclusivo la Sacrata parte bene (6-3) ma subisce l’immediato rientro di Gabicce (7-6) con un potente lungolinea di Stecconi. È proprio l’attacco della centrale avversaria a svegliare le civitanovesi che infliggono un pesante break di +4 valevole l’11-6. Si spianano dunque le porte della Sacrata per vincere il set e conquistare il match. Mini break ininfluente delle avversarie interrotto da un ottimo recupero di Morgoni finalizzato al meglio da Migliorelli (15-10). Approfittando di alcune imprecisioni avversarie e di una vivace Zanon a muro, è Migliorelli stessa a chiudere le ostilità siglando il 25-17 finale.

 

TABELLINO

Sacrata: Patrassi 2, Migliorelli 10, Forti, Mastri, Zanon 7, Testella 1, Pomili 10, Rogani 7, Bianchella 1, Prontera 7, Crescini 1, Morgoni 1 (L). All Paniconi

Team 80 Gabicce: Ricci 6, Sopranzetti n.e., Concetti 9, Cerini 1, Stecconi 9, Simonicini, Franchi A. 6, Franchi E., Torcolacci 7, Pelinku (L), Calisti (L). All. Moretti

ARBITRI: Roberta TRAMBA – Dalila VILLANO

PARZIALI: 25-20, 25-14, 25-17

NOTE

Sacrata: bs 7, ace 5, muri 8, errori 13, ricezione 64% (38% prf), attacco 34%. Team 80 Gabicce: bs 8, ace 2, muri 8, errori 29, ricezione 60% (37% prf), attacco 27%.

Impostazioni privacy