Tipicità a Km zero…dalla passata di pomodoro giallo ai cioccolatini di formaggio

55

FERMO – Boom di vendite a Tipicità per i prodotti a km zero. A fare un primo bilancio è la Coldiretti Ascoli Fermo che all’interno della kermesse enogastronomica ha organizzato un mercato di Campagna Amica.

I prodotti più gettonati sono stati formaggi, salumi di tutti i tipi e confetture, ma ottimi risultati si sono registrati anche per le piante e peri prodotti innovativi come passata di pomodoro giallo, cioccolatini di formaggio, ceci neri, le visciole. La conferma del sempre maggiore appeal della rete interprovinciale di vendita diretta, che nel giro di cinque anni è passata da una cinquantina di punti a oltre centoventi, tra fattorie, mercati, botteghe e agriturismi a marchio, come emerso dal Tour di Campagna Amica. Ma Tipicità ha anche rappresentato un’occasione per promuovere il recupero di antiche coltivazioni, come il grano jervicella, e di filiere centrate sulla sana alimentazione.

Intanto si prospetta  un intenso lunedì a Tipicità. Sarà Marcello Masi, il direttore del TG2, l’ospite di rilievo dell’ultima giornata di una Tipicità che rimarrà impressa per l’eccezionale calibro dei personaggi che hanno accompagnato l’edizione del dopo EXPO. In Accademia, l’area show cooking, giornata dedicata alla biodiversità. Con Regione Marche ed Assam, ben sette istituti alberghieri si cimenteranno nel concorso di cucina a loro dedicato. Ci saranno anche gli chef Michele Biagiola ed Enrico Mazzaroni a guidare gli studenti durante la giornata e ad offrire una performance a tema.

Al Teatro dei Sapori, AIS offre un viaggio nel bicchiere “dal Tirreno all’Adriatico”, mentre nel pomeriggio verrà presentato il libro dedicato al Verdicchio ed i suoi territori, tra Jesi e Matelica.

In programma anche approfondimenti golosi su Rossini in versione “gourmet”, ma anche sulla patata dei Sibillini e sul pasto salutare Made in Marche ideato da Biomedfood.

Prospettive ed opportunità dello sviluppo locale saranno approfondite in due convegni, il primo a cura della Regione Marche ed il secondo con la presenza di eminenti personaggi anche da Umbria e Toscana. L’Ordine degli Architetti riconosce crediti formativi ai professionisti che parteciperanno a questo evento.

A proposito di territorio, in programma un appuntamento per celebrare il primato italiano di Fermo nella gestione virtuosa della Tari, mentre Visit Russia, la realtà estera ospite di questa edizione, incontra gli operatori turistici. Di scambi nel turismo Russia-Marche, anche nella dimensione storica, si parlerà all’interno del convegno proposto dall’Università di Macerata. Il legame spiritualità e territorio sarà invece il tema dell’incontro proposto dal Comune di Ascoli Piceno.

A Tipicità 2016 anche le tematiche legate al terzo settore, con un convegno a cura di Meridiana che traccia lo “stato dell’arte” a livello locale, italiano ed europeo, con la presenza di personaggi altamente rappresentativi.

Dopo l’enorme riscontro di pubblico dei giorni precedenti, la giornata di lunedì è dedicata agli operatori, ma è comunque accessibile anche ai visitatori non professionali.