Vacanze in Sardegna: cosa vedere e visitare

328

La crociera rappresenta sicuramente una delle vacanze che tanti viaggiatori sognano di fare almeno una volta. La Sardegna è scalo di diverse grandi navi da crociera nei suoi porti principali, come per esempio quello di Olbia e di Cagliari, permettendo così ai croceristi di passare una parte della loro vacanza tra i monumenti e le attrattive delle città sarde.

Chi desidera partecipare a una crociera in Sardegna scoprirà che è possibile vedere questa meravigliosa terra da una prospettiva meravigliosa: quella del mare. Certo, quando si scende a terra si torna a essere un classico turista, ma poi si tornerà a bordo veleggiando verso una nuova destinazione.

Il binomia crociera e Sardegna renderanno senza alcun dubbio le vostre vacanze uniche e suggestive, consentendovi così di poter conoscere dei posti di bellezza straordinaria ancora poco conosciuti dal turismo di massa.

Cosa non perdere in Sardegna

La Sardegna resta sempre una meta da sogno, visto che ci sono tante cose da vedere che soddisfano tutte le preferenze dei vacanzieri. Inoltre chi è intenzionato a beneficiare delle splendide spiagge sarde, ma allo stesso tempo ha pure il desiderio di dedicarsi ad altre attività, ha soltanto l’imbarazzo della scelta per quanto riguarda le zone da visitare. Si passa dai centri cittadini di notevole eleganza ai  caratteristici borghi rurali legati alle tradizioni, fino a percorsi nel verde e miniere in disuso.

Per quanto riguarda le città ecco le principali attrattive

Cagliari

In questa città fortificata si possono ammirare dei quartieri molto raffinati, un tempo abitati da borghesi facoltosi e da cittadini aristocratici. Invece la Marina è il posto preferito per gli incontri, il punto ideale per passeggiare sul lungomare e per assaporare un aperitivo all’aperto.

A Cagliari c’è poi la Cattedrale, un importante edificio di epoca romana. In più si può salire su una spettacolare terrazza panoramica che si affaccia sul mare, oppure visitare altre meraviglie sia storiche che architettoniche.

Nuoro

Una città che indubbiamente costituisce una tappa fondamentale, per coloro che vogliono conoscere in modo più approfondito la cultura sarda. Posizionata su un altopiano immerso nel verde delle vallate, Nuoro è caratterizzata da un grazioso centro storico, ricco di palazzi, musei e chiese.

Alghero

Questa città catalana è tuttora considerata una vera e propria perla della Riviera del Corallo. L’eredità culturale e architettonica lasciata dal dominio spagnolo, si può notare nelle mura possenti e nei bastioni della città. Inoltre peculiarità catalane-aragonesi si ritrovano finanche in altri angoli cittadini, confusi tra chiese di tipo barocco e rococò, palazzi liberty e monumenti di genere neoclassico.

Nuraghi

Un posto molto particolare che ha come peculiarità le nuraghe, le case-fortezze millenarie che sono la caratteristica principale di Nuraghi. Si trovano posizionate un po’ sull’intero territorio e costituiscono un’importante testimonianza di come la Sardegna sia stata abitata fin dai tempi più antichi.

Porto Cervo

La località più alla moda della Sardegna, perennemente frequentata dalla mondanità ed è il punto sardo più amato dalle celebrità. Pertanto le attrazioni di Porto Cervo sono i lussuosi hotel e il porto turistico dove attraccano gli yacht e le barche dei miliardari.