Volley Potentino, il giustiziere Moretti rimane in biancazzurro

246

VOLLEY – Un contratto di due anni tramutato in triennale nella passata stagione grazie alla volontà di un fuoriclasse che vuole aiutare a crescere le giovani promesse del volley nazionale.

L’opposto marchigiano Federico Moretti, classe ’93, 204 centimetri, miglior realizzatore nella passata stagione tra i cadetti con la maglia del Volley Potentino, vestirà ancora la casacca biancazzurra per mandare in delirio i tifosi marchigiani e mettere a dura prova la fitta schiera di avversari. Una certezza già garantita, visto che l’attaccante ex Padova e Loreto con preziose esperienze anche in A1 e vittorie di spicco in campo internazionale era blindato da tempo. Il via libera per l’iscrizione in A2, la conferma dello staff tecnico al completo, la possibilità di puntare su un campione come l’opposto fermano e un emergente come il centrale bolognese Alberto Quarta, fresco di rinnovo, sono tutti passaggi in grado di ricaricare l’ambiente dopo la separazione con il main sponsor. Nel frattempo il ds Paolo Salvucci è attivissimo nel mercato in entrata, tanto è vero che nei prossimi giorni saranno svelate le prime mosse sulla scia del progetto giovani da riproporre in regular season.

'Dopo tanti anni tra i cadetti l’A2 non ha segreti per me. Un peccato – dice Moretti –  la mancata iscrizione in SuperLega, ma la vittoria del campionato resta. La società ha agito in modo razionale e la decisione va rispettata. Siamo consapevoli di aver disputato una stagione eccezionale e ho la certezza che la dirigenza biancazzurra allestirà una buona formazione. Abbiamo perso validi compagni, ma arriveranno atleti all’altezza. Sono sincero quando dico che per me non conta solo il lato economico, tanto è vero che a Potenza Picena mi trovo benissimo e non mi vedevo con altre maglie. Affronterò con entusiasmo il terzo campionato in maglia biancazzurra. A luglio parteciperò al torneo “King of the beach”, ma sfrutterò l’estate soprattutto per gli esami universitari in Scienze Politiche Internazionale e per un viaggio in Benin. C’è un nuovo progetto in ballo per la mia associazione filantropica Asante Sana. Ho realizzato dei braccialetti griffati e ho coinvolto la giocatrice italo brasiliana di beach volley Camillinha".