Volley Potentino, Martinelli braccio destro di Mister Pinto

273
Luca Martinelli secondo allenatore del Volley potentino
Luca Martinelli secondo allenatore del Volley potentino

VOLLEY –  Lo staff del nuovo tecnico biancazzurro Adriano Di Pinto prende forma.

Nel ruolo di secondo allenatore Luca Martinelli, marchigiano doc classe ’82, nato a Recanati, ma residente a Loreto e con un’esperienza importante alle spalle in A2 alla Pallavolo Loreto, come assistant coach di Federico Rampazzo e poi del successore Emanuele Fracascia. Figlio di Pierino Martinelli, che fu presidente della formazione femminile di Loreto a cavallo tra gli anni ’80 e gli anni ’90, ancor prima del ricongiungimento in un unico sodalizio, Luca ha trascorso un’infanzia da mascotte ed è cresciuto a pane e volley.

Dottore magistrale in giurisprudenza, il braccio destro di coach Di Pinto è stato sottratto a un futuro in tribunale dalla sua passione per la pallavolo. Quasi una vocazione. Reduce dal brillante biennio come tecnico alla Volley Young Osimo, dove ha seguito le giovanili femminili, Martinelli vanta l’approdo ai Quarti di Finale Play Off Serie A2 per due anni di fila con Loreto come spalla di Fracascia (2010-11 e 2011-2012) e ha vissuto con rammarico l’annata amara della retrocessione (2012-13), che ha visto la squadra sfaldarsi giornata dopo giornata per problematiche societarie che esulavano dal campo. Fedele al volley lauretano anche nel momento più buio, Martinelli nella stagione 2013-2014 ha allenato la formazione giovanile e il team in serie D maschile per poi accettare la chiamata a Osimo di Valter Matassoli l’anno seguente.

Luca Martinelli (secondo allenatore del Volley Potentino): “Raccolgo un’eredità stimolante. Carmelino ha fatto bene sia in B1 che in A2. Per me è un privilegio affiancare Di Pinto. Tutti parlano della stagione magica di due anni fa, ma la società ha fatto un gran exploit anche quest’anno valorizzando un team dall’età media più bassa. Lavorare sui giovani è una scommessa che dà soddisfazioni. In questi anni mi sono mancate la vita quotidiana di staff e le grandi piazze. Darò tutto me stesso”.

Nei panni di scout-man Michele Massera, classe ’92, nato a Recanati, ma residente a Potenza Picena, già terzo allenatore del Volley Potentino e guida tecnica di tre team giovanili sotto l’egida biancazzurra (U14, U15, U17). Figlio del presidente Giuseppe Massera, il nuovo “scout”, grazie alla sua serietà e competenza, è un jolly che negli anni passati ha svolto anche mansioni di segreteria rendendo meno traumatico il passaggio dalla B1 alla Serie A2.

Michele Massera (scout-man Volley Potentino): “E’ un ruolo che ricoprirò con un entusiasmo, anche perché voglio migliorarmi e crescere tecnicamente come allenatore. Farò tesoro di questa nuova esperienza per innalzare il mio livello professionale. Il periodo trascorso nello staff di Graziosi mi è servito molto”.

Dopo cinque anni intensi ed entusiasmanti tra B1 e A2 termina la collaborazione con il secondo allenatore Leonel Carmelino e lo scout-man Luca Turtù. La società li ringrazia per la passione con cui hanno svolto i propri compiti e augura a entrambi un futuro roseo in tutti i campi.