‘Anziani fragili e terremoto’, convegno a Matelica con il ministro Lorenzin

MATELICA – C’è una categoria di popolazione che ha risentito in maniera particolare delle conseguenze del terremoto: è quella degli anziani, più facilmente vittime di stress post traumatico, più sensibili e vulnerabili.

"Anziani fragili e terremoto – aspetti clinici, sociali e politiche organizzative" è il titolo dell’evento in programma a Matelica il 5 e 6 maggio, al quale parteciperà anche il ministro della Salute Beatrice Lorenzin. Organizzato dal Comune di Matelica, dagli Ambiti Territoriali 16, 17 e 18, dall’Università di Camerino e da Alzheimer Uniti Italia onlus, il convegno vuole porre l’attenzione sulle persone anziane vittime di calamità naturali con una duplice finalità: da una parte analizzare la situazione e riflettere sulla gestione dell’emergenza e su prassi operative, dall’altra riflettere sulla riorganizzazione dei servizi socio-sanitari nel post terremoto.

"E’ una grande soddisfazione poter ospitare un evento di rilevanza nazionale e di alto profilo come questo – ha dichiarato il sindaco di Matelica, Alessandro Delpriori – e poter contare sulla presenza del ministro. Il convegno verterà su temi molto sentiti e attuali, vedrà al centro del dibattito la popolazione anziana e le politiche di welfare messe in campo per tutelarla". La giornata di venerdì, in programma dalle ore 15.30 a Palazzo Filippini, avrà un taglio prettamente scientifico, sarà riservata agli addetti ai lavori, con oltre 50 partecipanti tra operatori di settore, studiosi, psicologi, docenti, ricercatori e rappresentanti delle istituzioni. Il convegno di sabato mattina invece, con inizio alle ore 8.30 al teatro Piemarini, sarà aperto alla cittadinanza e vedrà la partecipazione del ministro Lorenzin che chiuderà i lavori intorno alle 12.45. A coordinare i lavori, il giornalista del Corriere della Sera Michele Farina; in programma nella mattinata anche una tavola rotonda a cui parteciperanno, tra gli altri, il presidente della Regione Marche Luca Ceriscioli, il commissario straordinario per la Ricostruzione Sisma 2016 Vasco Errani, il pro rettore di Unicam Claudio Pettinari e il direttore Asur Marche Alessandro Marini.

L’evento è patrocinato da: Regione Marche, Asur Marche 3, Università di Macerata, Comune di Camerino, Comune di San Severino Marche, Inrca, Associazione Scacco Matto onlus, Societá Italiana di Gerontologia e Geriatria e Aip (Associazione italiana di psicogeriatria); è accreditato all’Ordias delle Marche ai fini della formazione continua degli assistenti sociali per n.4 crediti formativi.

Impostazioni privacy