Consigli di riposo: qual è l’abbigliamento migliore per la notte?

71

SALUTE E BENESSERE – Un terzo della propria vita lo si passa dormendo, ragione per la quale è importante farlo bene. Molti conciliano il sonno indossando capi ricercati, magari contraddistinti da stampe o trame accattivanti, ma sono in tanti ad infilarsi sotto le lenzuola completamente nudi. 

Quella che potrebbe sembrare una strana abitudine, è invece una coccola di bellezza, che fa bene alla salute fisica e a quella mentale.

Stando agli studi più autorevoli, il costume adamitico è perfetto per affrontare le ore di riposo. Questo, però, a patto che si dorma in ambienti con una temperatura che oscilli tra i 15 ed i 19ºC. Seguendo tali indicazioni, si assiste infatti ad un miglioramento della qualità del sonno, un incremento della memoria, una maggiore produttività ed un'iniezione di energia.
Nonostante la fiducia riposta nella scienza, viene da chiedersi se ciò sia vero sempre e comunque o se un potere occulto voglia destabilizzare la lobby delle sottovesti, delle tute e dei mutandoni. Ebbene, evitare di coprirsi durante le ore notturne, aiuta la termoregolazione, un meccanismo che abbassa la temperatura corporea e contrasta l'insonnia. Questo, di riverbero, riesce a prevenire le conseguenze di una cattiva qualità del sonno, come stanchezza, irritabilità, depressione ed ipertensione.
Appisolarsi con addosso il pigiama, tuttavia, non è una cattiva abitudine, purché i capi prescelti siano comodi, traspiranti e confortevoli. 

Vantaggi e svantaggi del dormire nudi

Uno dei vantaggi assicurati dal dormire nudi, è il miglioramento del metabolismo ed il maggiore rispetto delle diete. Dormire male, infatti, può portare all'iperfagia, ossia il consumo di alimenti in eccedenza rispetto al proprio fabbisogno.
Altro beneficio donato dalla nudità, è il poter sfoggiare una pelle luminosa, caratterizzata da rapidità di ripresa in caso di lacerazioni. La risposta immunitaria locale dipende infatti da numerosi fattori, alcuni nutrizionali (vitamine, proteine ecc.), altri legati proprio alla qualità del sonno.
E che dire della salute degli organi sessuali maschili e femminili? Concedere loro un po' di libertà, favorisce la circolazione sanguigna e scoraggia l'insorgenza delle infezioni. Il decremento della temperatura vaginale, che avviene quando si dorme senza intimo, non offre infatti un ambiente ideale per lo sviluppo di funghi e batteri. A livello testicolare, poi, si è potuto osservare che la stessa abitudine assicura una concentrazione spermatica ottimale, ossia una maggiore fertilità rispetto a chi è solito indossare boxer.
Dal momento che la perfezione non fa parte di questo mondo, dormire nudi ha tuttavia i suoi innegabili svantaggi. Le lenzuola vanno cambiate spesso, perché si sporcano con una maggiore rapidità, soprattutto se non si fanno docce serali. Qualora si condividesse un appartamento con coinquilini, figli, cugini o genitori, il look déshabillé potrebbe dar luogo ad episodi imbarazzanti. Se poi una folata di vento aprisse improvvisamente le finestre della propria camera, i dirimpettai potrebbero restare confusi alla vista di una Maja Desnuda o un Uomo Vitruviano. 

Coppia ed autostima, vestirsi di sola pelle migliora entrambe

Anche all'interno di una coppia, decidere se dormire in intimo, col pigiama oppure nudi, fa la differenza. La nudità, infatti, facilita il contatto pelle a pelle, abitudine che induce il rilascio di un ormone noto come "ossitocina". Tale meccanismo aumenta l'attrazione tra i partner, stabilizza il sentimento e produce un incremento di sensazione positive. In pratica ci si sente meglio, si è più estroversi e si vive il rapporto amoroso con rinnovato piacere.
L'ossitocina, inoltre, è in grado di influire su tutte le relazioni interpersonali, come quelle con i familiari, i colleghi e gli amici, migliorando l'approccio e la comunicazione tra le persone. Se ciò non bastasse, dormire senza veli fortifica l'autostima, facendo raggiungere una maggiore consapevolezza di sé stessi e del mondo circostante. Il corpo non viene più inquadrato come un involucro da abbellire, ma come uno strumento di seduzione, in grado di avanzare con falcata sicura.
A tutti gli aspetti benefici sino ad ora elencati, se ne posso aggiungere molti altri, scoperti in seguito a diversi trial clinici:
o minor rischio di sviluppare diabete mellito di tipo II;
o minore incidenza di malattie cardiovascolari;
o rapido addormentamento;
o riduzione dello stress generalizzato;
o riduzione delle crisi ansiose;
o attività sessuale più frequente;
o maggior consumo di grasso bruno;
o perdita di peso.

Trucchi per riuscire a dormire senza veli ed essere sexy

Chi prova disagio nel dormire "come mamma l'ha fatto", può incontrare ostacoli nell'adempimento dell'impresa. Eppure è bene sapere che esistono trucchi efficaci per risolvere tale problematica. Intanto, i neofiti dovrebbero evitare la completa nudità, indossando maglie e canotte extra large. Via reggiseno, slip e boxer, soprattutto se dotati di ferretti, bottoni e cuciture marcate. Chiaramente, per le maglie bisogna puntare su tessuti traspiranti e naturali, come cotone, seta o lino, evitando nylon, poliestere ed affini.
In secondo luogo, a conciliare il sonno aiutano l'acqua calda e diversi oli essenziali. Passare mezz'ora nell'idromassaggio, in compagnia di sali alla lavanda, può spingere rapidamente tra le braccia di Morfeo. Se poi si vive in ambienti freddi o carichi di umidità, si può provare ad aggiungere semplicemente qualche coperta, meglio se dotata di resistenze elettriche.
Questi stratagemmi consentono di imparare a dormire senza veli progressivamente, migliorando sin da subito la qualità del sonno. Chi non vuole rinunciare al proprio lato sexy e prova orrore al pensiero delle t-shirt XXXL, può provare con un classico senza tempo: il babydoll senza intimo. Questo tipo di lingerie esiste in un numero elevato di varianti, che si modellano sul temperamento di chi lo indossa. I più audaci sono in pizzo, tulle e mesh, si presentano quasi completamente trasparenti e si possono acquistare direttamente in un sexyshop, anche online; vi sono tuttavia anche négligé più morigerati, in raso, seta e cotone, che accarezzano le forme e seducono dolcemente.