La Tec New Year’s Cup chiude il 2018. Vecchie Glorie e Gruppo Arbitri in finale

252

SPORT – Si chiude con la sfida tra La Boca Sette Colli c5 e Gruppo Arbitri Marche il ricco e proficuo 2018 della Tec e della Polisportiva Sport Communication.

Nella giornata di ieri, infatti, si sono disputate tre gare del torneo natalizio Tec New Year’s Cup, due di calcio a 7 e una di futsal, prima del rompete le righe fino a mercoledì 2 gennaio. Presso la Moretti Country House pareggio pirotecnico per 4 a 4 tra Fonte di Mare e Remax Master Class, con Cornacchia e Doda assoluti protagonisti con una doppietta. Contemporaneamente, all’Energym Sport Center, vittoria di misura per 5 a 4 di Giano Shoes Monte Urano sugli Amatori Over 40, con tripletta di Maroni per i ragazzi di mister Ferruccio Montironi che non basta per evitare la sconfitta.

Per la Vesprini band, invece, primi tre punti e sfida decisiva, alla ripresa delle attività, contro Remax per l’accesso alla finalissima. Due posti disponibili per tre squadre in lotta, dunque: una, purtroppo, sarà di troppo.

Il calcio a 5, invece, regala già il verdetto: sarà finale tra Vecchie Glorie e Gruppo Arbitri Marche. I direttori di gara, infatti, superano per 13 a 6 La Boca Sette Colli c5, già sconfitta all’esordio per due a uno e si regalano l’ultimo atto della manifestazione previsto per sabato 5 gennaio. Prima, però, giovedì prossimo, sfida tra le due contendenti al titolo per chiudere il girone: gara, questa, utile solo alle statistiche. Sul sintetico di Monte San Giusto prova gagliarda del Gam, che va a segno tre volte con bomber Trinetta, due a testa Trementozzi e Del Rosso, una Di Lupidio e poker dello scatenato Pasquale Nespoli. Per gli Xeneizes doppietta di Caiazza e Conti e singole realizzazioni per Savino e Matteo Trementozzi, alla prima gioia stagionale.

“Si è chiuso ieri un 2018 davvero entusiastico – afferma il presidente Emanuele Trementozzi – terminati i campionati, che riprenderanno il sette gennaio, abbiamo pensato di dare vita alla seconda edizione di questo torneo che, quest’anno, si è arricchito anche del calcio a 5. Sono stati dodici mesi duri, impegnativi, difficili ma ricchi di soddisfazione. Abbiamo investito molti soldi, tempo, energie e passione in questo progetto Tec, pian piano i frutti si stanno vedendo ma la strada è ancora lunga. La nostra forza risiede tutta nell’umiltà: cerchiamo sempre di migliorarci, siamo aperti a critiche e osservazioni, non ci poniamo al di sopra di tutti ma al loro stesso livello. Il bilancio del 2018 è senza dubbio positivo, con un aumento del 62% delle squadre iscritte e le nuove iniziative in programma dal primo gennaio 2019. Parliamo, ad esempio, di format tv, radio, l’innesto di cronisti sui campi da gioco e una forza mediatica ancora più forte di oggi. Investiamo sugli sportivi perché è la nostra ragione di vita, abbiamo intrapreso un percorso rivoluzionario che è solo agli albori e non si arresterà davanti a nulla. Allora tanti auguri felice anno nuovo amici della Tec; che il 2019 sia ricco di soddisfazioni e vittorie, ancor prima nella vita e poi nello sport”.

Fonte di Mare

Gruppo Arbitri Marche