Lavatrice, conosci il metodo dello straccio? Risparmi una valanga di soldi: come funziona

È impossibile non usare la lavatrice, però si può provare a risparmiare sui costi grazie al trucco dello straccio davvero efficace a tenere l’elettrodomestico pulito.

Elettrodomestico indispensabile in casa, la lavatrice ha bisogna di una costante e precisa manutenzione sia per la sua durata nel tempo, sia per la sua resa e quindi per la pulizia dei capi stessi. Ma non solo, perché la manutenzione ci permette anche di risparmiare in bollette e il modo migliore per farlo è attraverso il trucco dello straccio.

lavatrice pulita metodi naturali
Come pulire la lavatrice con il trucco dello straccio (foto da Canva) – Lindiscreto.it

I continui lavaggi non fanno altro che far accumulare calcare e sporco alla lavatrice; il primo lo si trova nell’acqua, mentre il secondo è dovuto ai residui di detersivo ma anche ai micro rilasci di tessuto da parte dei capi. Questo significa con il tempo che la lavatrice impiega più tempo ed energia per arrivare a regime, e questo si traduce in maggiori costi in bolletta.

La cura, manutenzione e pulizia della lavatrice diventano quindi importanti non solo per avere abiti puliti, ma anche per riuscire a risparmiare sui consumi energetici e quindi per risparmiare in bolletta. Con il trucco dello straccio sarà semplicissimo.

Come pulire la lavatrice e in cosa consiste il trucco dello straccio

Ci sono tanti prodotti che si possono usare per la pulizia e manutenzione della lavatrice; se ne trovano tanti al supermercato, ma i migliori sono sicuramente quelli naturali: trucchi casalinghi che permettono di disinfettare e pulire al meglio l’elettrodomestico che quindi riesce anche a funzionare meglio.

pulire la lavatrice con l'aceto
Pulizia della lavatrice con metodi naturali (foto da Canva) – Lindiscreto.it

La prevenzione è il metodo migliore, anche quando si tratta di elettrodomestici. Resta il fatto che vadano puliti con regolarità, nel caso della lavatrice si parla di un lavaggio a vuoto – ovvero di pulizia del cestello e delle tubature che portano l’acqua- almeno di una volta al mese. E per pulire ci sono tantissimi metodi naturali davvero efficaci; su tutti il più conosciuto è indubbiamente quello dell’aceto. Questo prodotto può essere usato sia per eliminare il calcare che per disinfettare e se aggiunto con regolarità permette anche di prevenire l’accumulo di calcare e sporco.

Ma ci sono tanti altri metodi meno conosciuti ma davvero efficaci. È il caso del trucco dello straccio; questo consiste di pulire la lavatrice con il bicarbonato di sodio (anche in aggiunta all’aceto) e ne bastano due cucchiaini messi in vaschetta. Fatto questo è necessario bagnare uno straccio con dell’aceto di vino e pulire sia il cestello che la guarnizione. Una volta fatto questo si può avviare un lavaggio semplice, magari a 50°, per eliminare tutto lo sporco.

lavaggio lavatrice
Lavaggio a vuoto (foto da Canva) – Lindiscreto.it

Questo metodo ripetuto un paio di volte al mese garantisce una lavatrice pulita, igienizzata che restituisce capi super puliti ma che ci permette anche di risparmiare in bolletta.

Impostazioni privacy