Le lenti a contatto colorate più particolari del mercato

PROMOREDAZIONALE – In genere chi è in cerca di lenti a contatto colorate per cambiare il colore dei propri occhi si rivolge sempre all'ottico di fiducia, difatti oltre ad avere occhiali e lenti a contatto graduate propone anche delle soluzioni estetiche per chi vuole provare ad avere gli occhi di un altro colore.

Ma quali colori di lenti a contatto propongono? Numericamente tanti, ma si tratta solo di varie tonalità degli stessi colori che sono azzurro, blu, verde e poco altro. Dopotutto sono quelle le colorazioni dell'iride più rare, quelle che fanno desiderare un piccolo cambiamento estetico.

Quei colori però fanno parte delle possibilità offerte dalla genetica, perché rare o meno non sono certo inusuali per l'occhio umano. Il discorso però cambia se si desiderassero degli occhi – e di conseguenza delle lenti a contatto – di colori impossibili, addirittura inumani.

Pensiamo a colori come il rosso, il bianco o il giallo i quali sono impossibili da trovare nell'iride umano. Con l'artificio delle lenti a contatto colorate però si possono osare anche colori così particolari, basta rivolgersi ai rivenditori giusti, quindi a quelli che non si limitano ad offrire le lenti a contatto con le colorazioni più banali. In questo caso il consiglio è quello di rivolgersi a Dottorgadget, un sito ricco di gadget e prodotti alternativi e originali tra cui spicca proprio una categoria interamente dedicata alle lenti a contatto colorate. Qui trovate anche proposte semplici come le lenti azzurre o verdi, anche se ci sono tonalità di verde molto accese, perfino fluo, che fanno capire fin da subito l'intento della categoria.

Le proposte sono davvero esagerate e ce ne sono per accontentare tutti i gusti, anche quelli più strani, come delle lenti a contatto nere per uno sguardo a dir poco inquietante. Questa sensazione però potrebbe essere comune anche a molti altri colori strani, ma è inevitabile visto che trovarsi di fronte ad una persona con degli occhi dai colori impossibili può lasciare un po' sgomenti.

Anche per questo motivo le lenti a contatto colorate sono molto ricercate tra chi vuole travestirsi per Halloween, feste in maschera o eventi per i cosplay. Le lenti a contatto bianche sono diventate un must per chi vuole interpretare la parte dello zombie, mentre le lenti a contatto rosse sono più adatte per vampiri, demoni o qualunque tipo di creatura demoniaca. Con le lenti a contatto gialle invece si possono interpretare licantropi, alieni e tante altre creature; senza dimenticare che film come Avatar o Alice nel Paese delle Meraviglie con il Cappellaio Matto hanno aggiunto anche altri spunti su come usare le lenti a contatto colorate gialle.

Le proposte del sito dottorgadget.it però non si fermano certo qui, perché ci sono anche proposte alternative come le lenti a contatto Occhi di gatto che hanno delle pupille in stile felino; le Lenti a contatto fluo che brillano in presenza di luci UV oppure quelle con disegni particolari come quelle a griglia.

Tutta questa stravaganza stilistica però non mette in secondo piano l'aspetto sicurezza e qualità. Quando si parla di lenti a contatto – colorate o meno – bisogna sempre offrire la massima qualità del prodotto. In questo caso le lenti sono fabbricate in osservanza delle direttive cosmetiche dell'Unione Europea e rispettano tutti gli standard di qualità internazionali ISO. Le lenti sono confezionate in una soluzione salina isotonica sterile e una volta aperta la confezione hanno una durata che arriva a 90 giorni. Quindi come vedete qualità e stile, il massimo per chi cerca le migliori lenti a contatto colorate.

Impostazioni privacy