Sosta caravan e bivacco sul lungomare, firmata l’ordinanza

CIVITANOVA – Firmata la nuova ordinanza per il divieto di sosta di alcune tipologie di veicoli lungo l'intero litorale civitanovese e di bivacco.

Il sindaco, insieme al comandante dei Vigili e a Cognigni, ha poi illustrato il provvedimento ai giornalisti fornendo delucidazioni sul testo che sarà pubblicato all'Albo Pretorio in giornata e che entrerà in vigore domani. Il divieto della sosta riguarda alcune tipologie di veicoli (caravan, autocaravan, roulottes, camper), ma l'atto amministrativo sarà uno strumento utile alle forze dell'ordine per contrastare i comportamenti incivili quali bivacco, deturpamento, imbrattamento e/o scarico di liquidi, utilizzo dei servizi in maniera abnorme e/o con l'utilizzo diverso per la destinazione prevista.

Il provvedimento ha carattere limitato e sperimentale, fino al 31 ottobre 2017, e fa da apripista al quello che sarà il nuovo regolamento comunale di Polizia urbana, che è in fase di elaborazione e permetterà un campo più vasto di azione, e all'individuazione, dopo l'estate, di aree di sosta attrezzate per i camper che non ci sono al momento, per ovviare problematiche di igiene e sanità, nonché di decoro urbano, visto l'utilizzo abnorme di fontane pubbliche e di acqua sul lungomare.

Ai fini turistici e della tutela del patrimonio e del decoro della città, dunque, scatta il divieto di sosta, di bivacco, deturpamento, imbrattamento e/o scarico liquidi, utilizzo dei servizi in maniera abnorme e/o con l'utilizzo diverso per la destinazione prevista su: via Santorre di Santarosa, Lungomare Piermanni, via dell'Ippodromo, piazza Martiri della Libertà, corso Garibaldi, via Montenero, viale Vittorio Veneto, viale Matteotti, viale Leonardo Da Vinci, piazza Verdi, via Regina Margherita, via Rossini, via Regina Elena, via Lauro Rossi, viale IV Novembre. Per la violazione si applica la sanzione amministrativa pecuniaria di 300 euro oltre alla rimozione forzata e lo sgombero. “Con questa ordinanza – ha spiegato Ciarapica – forniamo uno strumento normativo per contrastare diversi fenomeni che quotidianamente vanno ad incidere negativamente su decoro e sicurezza. In un primo momento i Vigili forniranno informazioni sulle nuove disposizioni, ci sarà quindi tolleranza per dare in modo a chi trasgredisce di adeguarsi, ma poi scatteranno le sanzioni. L'ordinanza ha valore di urgenza, deve essere mirata e specifica per avere applicazione”.

“Da giorni – ha dichiarato Cognigni – ci stiamo confrontando sulle problematiche della città legate al decoro e alla sicurezza. La prima azione su questo fronte è stata quella di estendere l'orario della pattuglia dei vigili dal giovedì alla domenica dalle 18 alle 24, la seconda è l'ordinanza che il sindaco ha firmato oggi e la terza riguarderà la vendita di merce contraffatta (ve la illustreremo nei prossimi giorni). Ci sono poi molte segnalazioni di parcheggi negli stalli per disabili da parte di gente che dimostra un grado non tollerabile di inciviltà; anche lì provvederemo a far scattare i controlli della Polizia municipale per un maggior rispetto del codice della strada che tutti dovrebbero conoscere e rispettare”.

Il comandante Vignoni ha poi sottolineato le tante manifestazioni del fine settimana in cui il corpo dei Vigili sarà impegnato e ha annunciato che si darà seguito alla campagna di informazione dopo l'entrata in vigore della nuova ordinanza e solo successivamente alle sanzioni. L'ordinanza completa sarà consultabile nel sito del Comune di Civitanova Marche dove sarà pubblicata dal personale della Polizia municipale, dopo il protocollo dell'atto.

Impostazioni privacy