Pane, il trucco incredibile per averlo sempre fresco: basta conservarlo con questo prodotto

Evitare di far seccare il pane è possibile seguendo questo metodo infallibile, scopriamo come fare e mettiamolo immediatamente in pratica.

Molto spesso accade di non consumare il pane acquistato in giornata, magari perché abbiamo cambiato i nostri progetti e siamo andati a cena fuori o perché abbiamo semplicemente preferito mangiare altro o semplicemente perché ne abbiamo acquistato una quantità superiore al necessario, ma il nostro alimento a quel punto che fine farà?

Come avere sempre pane fresco metodo
Pane (Foto da Canva) – Lindiscreto.it

Se non corriamo ai ripari certamente seccherà e sarà impossibile mangiarlo, ma nessun problema oggi vi sveleremo un piccolo trucchetto che ci aiuterà a mantenerlo per qualche giorno morbido e fresco come appena sfornato.

Pane sempre morbido: il trucco per conservarlo

La giusta conservazione ci permetterà di non buttare il nostro pane il giorno dopo. Le temperature record d’altra parte non aiutano e, quindi, i nostri alimenti rischiano di andare a male più velocemente rispetto al solito. Per fortuna, possiamo fare leva sui trucchetti della nonna, questi sono sempre infallibili e si rivelano particolarmente utili. Non è la prima volta che vi parliamo di metodi particolarmente efficaci.

Come conservare pane sedano
Sedano (Foto da Canva) – Lindiscreto.it

Oggi vogliamo parlarvene di uno in particolare, ma non facciamo riferimento a quello del freezer. Infatti, non tutti hanno spazio disponibile nel proprio congelatore, basti pensare che in questo periodo sono moltissimi quelli che acquistano gelati per potersi rinfrescare. Quindi una domanda sorge spontanea: come è possibile conservare il nostro pane se non così? Ve lo spieghiamo subito. Per mettere in pratica questo piccolo trucchetto dobbiamo servirci di un altro alimento, ovvero il sedano. Farete fatica a credere, ma è possibile utilizzare questo prodotto per mantenere il pane morbido e di conseguenza fresco.

Cosa dobbiamo fare? Semplice procuriamoci del sedano e sacchetti da congelare (regoliamoci sull’utilizzo di questi in base alle quantità). Infine, occorrerà inserire il nostro pane e un po’ di sedano all’interno dei sacchetti e chiuderli accuratamente. Una volta aperti, il nostro alimento sarà fresco: il motivo è semplice l’umidità sarà stata assorbita dal pezzetto di sedano.

Pane conservato sedano cosa succede
Pane (Foto da Canva) – Lindiscreto.it

Questo metodo non prevede chissà quali passaggi, bastano meno di due minuti per evitare che il nostro pane diventi secco e, quindi, impossibile da mangiare. Il pane può essere consumato anche dopo giorni, non vi resta che provare il metodo infallibile e alla portata di tutti.

Impostazioni privacy