Patate, la buccia si toglie prima o dopo la cottura? Risposta sorprendente: devi saperlo

Un tubero che mette tutti d’accordo è la patata, molte ricette prevedono la sua presenza anche se c’è un dilemma: quando togliere la buccia?

La patata si può fare in varie maniere ma ha bisogno di tempi di cottura maggiori dato che la sua polpa interna è abbastanza dura e, a seconda di come la si cucina, è necessario lasciarla intera, farla a fette, tagliata in modo grossolano, etc, e la domanda resta lo stesso, la buccia va tolta prima o dopo?

Dilemma buccia patata
Patate (Foto da Canva) Lindiscreto.it

Ovviamente ognuno può fare come desidera, ma ricordarsi sempre di lavarle prima di cucinarle perché sulla buccia possono esserci polvere, terra, batteri ed anche inizi di germogli, quindi è meglio scartarla a priori, e poi usare il pelapatate non sempre è comodo e la taglia anche male, quindi che fare?

Togliere la buccia prima o dopo la cottura?

Molti nonni usavano cucinarla con la buccia perché così si levava più facilmente, anche se bisognava aspettare che si raffreddassero un po’ e anche per questo che bisognava attendere di più, e per fare una cosa veloce si usa o il coltello oppure il pelapatate, per poi tagliare a pezzi per favorire la cottura veloce.

La buccia va tolta prima o dopo
Pelapatate (Fpto da Canva) – Lindiscreto.it

Pulire le patate è anche uno dei primi compiti che vengono dati a chi vuole fare il cuoco e deve saper pulire i cibi, per questo deve imparare a lavarle, a togliere tutte le bucce per poi metterle in acqua e cucinarle, oppure tenerle di riserva per usarle in vari trucchi che possono salvare il cibo.

Grazie poi ai social molte altre ricette sono nate usando la patata con la sua buccia oppure non buttandola ed usarla in cucina o per altro, ognuno sceglie ciò che vuole e ciò che desidera mangiare, la buccia di solito si toglie prima per facilitare la cottura, anche se anch’essa può favorire la spellatura ed avere una patata pulita e perfetta.

Per chi invece la cuoce con la buccia deve ricordarsi non solo di pulirla bene ma soprattutto fare un’incisione di circa 2 mm orizzontale con il coltello a metà del tubero e seguirne tutta la circonferenza e poi metterla a bollire per circa 20 o 30 minuti, dipende dalla grandezza della patata, a fine cottura aspettare che si raffreddi e togliere la buccia da dove c’è il taglio.

Trucco da usare per togliere buccia
Patate nel cestino (Foto da Canva) – Lindiscreto.it

Non c’è un modo giusto o sbagliato se si toglie la buccia prima o dopo la cottura, basta che sia di gradimento prima a noi, molti creano anche ricette con le patate con la buccia, ma sempre dopo averla accuratamente lavata

Impostazioni privacy