Pentole macchiate, se fai così torneranno come nuove: metodo superlativo

Un semplice metodo ci permetterà di eliminare le macchie dalle nostre pentole facendole splendere come se fossero appena acquistate: l’occorrente ed i passaggi.

Le vostre pentole sono macchiate? Nulla da temere, ecco come farle tornare brillanti. Esistono dei trucchetti che vi aiuteranno ad averle come un tempo. Si tratta di oggetti che vengono utilizzati quotidianamente e, dunque, non è impossibile che questi possano macchiarsi, ma nulla di cui preoccuparsi scopriamo come fare per farli tornare lucidi e privi di macchie con alcuni ingredienti facilmente reperibili.

Pentole sporche metodi naturali
Padella sporca (Foto da Canva) – Lindiscreto

Molti si chiedono perché queste macchie si formano, cerchiamo di capire quali sono i vari motivi, ne esistono di diversi, come ad esempio tempi di cottura prolungati, residui di cibo lasciati per troppo tempo all’interno della pentola o della padella.

I trucchi naturali per far tornare a splendere le pentole

Per fortuna, esistono molti rimedi che si riveleranno particolarmente utili, in tal senso vediamo quali ingredienti dobbiamo procurarci.

Pentole sporche rimedio
Limone (Foto da Canva) – Lindiscreto

In prima battuta, occorrerà riempire la nostra pentola con acqua calda a cui aggiungere due cucchiai di bicarbonato, attendiamo 40 minuti circa e buttiamo l’acqua sporca. A questo punto e spruzziamo dell’aceto e cominciamo, servendoci di una spugna, a strofinare le parti incrostate. Questi prodotti possono essere tranquillamente utilizzati anche per pulire le parti esterne della nostra pentola per eliminare le macchie nere.

Non è finita qui, perché esistono altri ingredienti da poter utilizzare, come ad esempio sale e limone, in questo caso dobbiamo tagliare una fetta di limone e versare del sale sulla macchia, infine, basterà solo sfregare con la fetta di limone.

L’ultimo metodo da utilizzare, utile soprattutto per la parte esterna annerita, necessita di acqua ossigenata e bicarbonato di sodio. I due ingredienti andranno mescolati all’interno di un recipiente: le dosi quattro cucchiai di bicarbonato e due di acqua ossigenata. Una volta mescolato, il composto andrà strofinata con una spugna sulla parte macchiata, poi basterà risciacquare con acqua tiepida.

Pulizia pentole rimedio
Bicarbonato di sodio (Foto da Canva) – Lindiscreto

Con questi metodi naturali non avremmo bisogno di acquistare prodotti al supermercato, dunque, risparmieremo, ma i risultati saranno assolutamente garantite. Le nostre pentole torneranno come nuove senza quelle fastidiose macchie che le fanno apparire vecchie ed usurate.

Impostazioni privacy