Quando compri le cipolle fai attenzione a queste macchie: svelato cosa sono

Quando compri le cipolle, guarda bene la parte esterna perché potrebbero esserci queste macchie: spiegato cosa sono.

Nella lista degli alimenti più consumati dagli italiani è impossibile non prendere in considerazione anche le cipolle.

Cipolla macchie pericolose
Sacco con tante cipolle (Foto da AdobeStock) – lindiscreto.it

Questi particolari cibi appartengono alla famiglia di agli, porri e scalogni e apportano notevoli benefici all’organismo. Nel nostro paese ci sono tantissime varietà diverse: le più famose sono indubbiamente quella di Tropea, la Borretana e quella Dolce. Tale prodotto ortofrutticolo è un ingrediente di fondamentale importanza: la maggior parte delle persone tende ad utilizzarla per aromatizzare ed esaltare i sapori. Se la ami, dovresti sicuramente conoscere il trucchetto per non avere un alito cattivo dopo il consumo.

Le cipolle contengono alcune sostanze come la quercetina che -stando ad alcuni studi- apporterebbero potenziali attività antitumorali. Vermifuga, antibiotica e antipertensiva, svolge anche un’ottima azione contro i trombi che si formano nel sangue. Alta la presenza di flavonoidi mentre non ci sono livelli importanti di sali minerali e vitamine. Quando le acquistate al supermercato, dovete però osservare attentamente un dettaglio sulla buccia.

Quando compri le cipolle presta attenzione a queste macchie: cosa sono

Quando vai al supermercato e devi acquistare le cipolle, devi attentamente guardare la buccia. Un buon prodotto non presenta imperfezioni.

Cipolla macchie pericolose
Macchia nera sulla cipolla (Foto da AdobeStock) – lindiscreto.it

Ci sono però alcune macchie sospette che devono far allarmare i consumatori. Talvolta le cipolle – sia quelle acquistate che quelle che avete nel frigorifero, possono presentare delle macchie nere. Ma cosa sono nello specifico? A quanto pare, è il risultato dell’azione di un fungo che fa insorgere quindi la presenza di muffa.

Attenzione però: l’alimento in questione non è pericoloso per la salute. Se la macchia è piccola, basterà rimuoverla per poi utilizzare tutto il resto. In caso di macchia grande, invece, è sconsigliato l’utilizzo. Occhio sempre alla consistenza: una buona cipolla deve essere sempre dura e non deve avere un odore terribile.

Cipolla macchie pericolose
Cipolla con una brutta macchia (Foto da AdobeStock) – lindiscreto.it

Il professor Gourama della Penn State University ha svelato che le cipolle vengono ricomprese nel campo degli alimenti con muffa recuperabili. Se sono poche spore, potete rimuovere gli strati ammuffiti e lavarla bene”. Con queste premesse, potete quindi stare tranquilli: qui vi abbiamo anche spiegato come renderla più digeribile.

Impostazioni privacy