Stefano Bianconi promuove il Beach Tennis Team:”Sport in grande crescita”

44

Di Emanuele Trementozzi

La tre giorni di grande sport con il Beach Tennis negli impianti dello chalet Etnà, che terminerà domani, ha rappresentato una grande occasione per incontrare il presidente del Beach tennis Team di Civitanova Marche Stefano Bianconi. Il Beach Tennis, oramai, è una bella realtà sportiva italiana e si sta affermando sempre di più nel panorama nazionale.

“Siamo la decima associazione per numeri di tesserati a livello italiano, circa 200 – esordisce il Presidente Bianconi – Il Beach tennis è uno sport nato negli anni ottanta in Romagna e, con il passare del tempo, si è diffuso in maniera capillare in tutta la penisola. E’ una disciplina riconosciuta dalla FIT e ovviamente dal CONI e dal 2008, anno del io trasferimento nelle Marche, sto lavorando per promuovere questo sport partendo da Civitanova Marche. Ma non siamo un sodalizio chiuso a riccio, anzi. Avremo a breve eventi a Porto San Giorgio e al Malibù di Portorecanati, sinonimo della nostra voglia di allargare gli orizzonti e coinvolgere quante più città possibili. All’inizio è stata dura, con gli chalet non molto propensi a condividere i nostri progetti; poi, man mano che la disciplina si affermava, sono arrivate le prime collaborazioni. Oggi, Civitanova in particolare, ha molti campi dedicati al Beach Tennis e questa è una cosa sicuramente positiva. Il nostro scopo è fare aggregazione, promuovere lo sport in questione senza fini speculativi, ma ci piacerebbe che enti ed istituzioni ci riservassero maggiori attenzioni. Ad oggi sono stati pochi o nulli gli appoggi ricevuti, speriamo che le cose cambino in futuro. Inoltre, tengo a sottolinearlo, la salute dei nostri atleti è un nostro punto fisso: abbiamo già acquistato un defibrillatore semiautomatico sebbene la legge Balduzzi non sia ancora stata resa obbligatoria. Organizziamo tornei ed eventi da aprile ad ottobre, distinti in agonistici e non agonistici. I tornei agonistici prevedono una classifica con punteggio, mentre quello non agonistici non hanno alcuna graduatoria. Siamo in piena attività e speriamo di poter continuare a crescere come fatto finora”.

VADEMECUM BEACH TENNIS

Il campo ha una dimensione di 16 metri per 8, con la rete a maglie fine alta 1,70 mt. I punteggi sono gli stessi del tennis, con la differenza che sull’eventuale 40 pari non esistono i vantaggi: si ricorre direttamente al Killer Point, chi fa il punto si aggiudica il game. In caso di parità 6-6 si procede con il tie-break a sette punti.

DOVE SEGUIRE L’ASSOCIAZIONE BEACH TENNIS TEAM

FACEBOOK: BEACH TENNIS TEAM

SITO: WWW.BEACHTENNISTEAM.IT