TeleTrade: Le buone notizie aziendali svaniscono a causa dell’ambiente di investimento esplosivo

845

Alcune società stanno mostrando una performance finanziaria piuttosto buona nonostante un sentiment chiaramente negativo nei confronti delle principali economie che potrebbero scivolare in una recessione. La folla e la comunità degli investitori in generale tendono a non credere alle prospettive di società piuttosto stabili per la paura di ogni possibile sviluppo negativo.

Le azioni di H&M Hennes & Mauritz sono inizialmente aumentate di quasi il 4,5% dopo che il rivenditore di abbigliamento multinazionale con sede in Svezia ha registrato un aumento del 33% negli utili del secondo trimestre, rispetto allo stesso periodo del 2021. L’utile per azione è stato di $2,18 ed è stato del 16% superiore a quello degli 1,88 dollari previsti dal pool di esperti di consenso. Tre mesi fa, l’EPS ha compiuto un epico fallimento quando il prezzo era di $0,1045. Sembra che questa volta H&M abbia mostrato un risultato fenomenale, ma troppi investitori temono una possibile contrazione della spesa dei consumatori a causa delle bollette domestiche di elettricità e acqua, così come i costi del carburante e altre spese che potrebbero aumentare vertiginosamente a causa dell’inflazione. La domanda di prodotti relativamente economici del secondo rivenditore di abbigliamento al mondo avrebbe potuto soffrire meno di quelli i cui prodotti sono più costosi, considerando la prossima stagione estiva-autunnale, ma le azioni H&M non sono riuscite a ottenere alcun guadagno. I prezzi delle azioni sono scesi in territorio negativo quando è stato pubblicato un rapporto brillante, commenta Responsabile della gestione del portafoglio di TeleTrade, Ilya Frolov.

L’azienda di moda britannica Mulberry, nota per le sue borse di lusso, è cresciuta di oltre il 3,2% dopo aver registrato numeri di recupero molto forti sia delle vendite che dei profitti. Dopo aver perso più della metà dei suoi aumenti di prezzo delle azioni intraday, Mulberry ha aperto quasi al 10% in più, ma è scivolata in territorio negativo quando ha raggiunto il 6,2%.

La lettura ufficiale finale degli Stati Uniti del prodotto interno lordo è stata aggiornata di un altro 0,1% fino a una contrazione dell’1,6% nella relazione rivista del primo trimestre. In un modo abbastanza semplice si può prevedere cosa succederà il prossimo trimestre, che potrebbe fornire un altro output negativo, ma non dovrebbe essere così tanto negativo. Ed è improbabile che un diverso destino attende ulteriori statistiche dell’Eurozona. Tecnicamente due trimestri negativi consecutivi sono definiti recessione.

Anche i livelli di indebitamento di alcune società sono fonte di ansia, come nel caso di alcune società che hanno già sofferto di shock da bassa domanda durante la pandemia. Gli operatori di crociere, tra cui Norwegian Cruise Line, Royal Caribbean Cruises e Carnival, hanno esteso il loro calo dal 9,3% a oltre il 14% senza una chiara ragione, mentre Morgan Stanley ha tagliato il prezzo target per le azioni Carnival a 7 dollari per azione da 13 dollari. Il frontman della Federal Reserve (Fed) Jerome Powell ha riconosciuto che qualche “dolore” era previsto nel processo di aumento aggressivo dei tassi di interesse. Egli ha commentato che i metodi utilizzati per frenare i picchi di inflazione alla fine frenano la crescita ma l’importante è mantenerla positiva sebbene c’è il rischio che la Fed possa andare troppo oltre e causare una recessione. Ha definito un potenziale “non riuscire a ripristinare la stabilità dei prezzi” come la più grande minaccia per l’economia.

Resta sempre aggiornato sull’andamento dei mercati finanziari con il Calendario Economico di TeleTrade

Disclaimer: le analisi e le opinioni qui fornite sono intese esclusivamente a scopo informativo ed educativo e non rappresentano una raccomandazione o un consiglio di investimento da parte di TeleTrade. L’affidamento indiscriminato a materiale illustrativo o informativo può portare a perdite.