Tende a pannello: caratteristiche, colori e modelli

176

Il complemento ideale per un interior design minimalista e con una precisa regolazione della quantità di luce che può entrare, è possibile ottenerlo oggi con le cosiddette tende a pannello. Queste ultime infatti possono essere utilizzate anche come pareti divisorie, offrono un’eccellente protezione dall’abbagliamento e conferiscono effettivamente più stile agli ambienti dotati di finestre o ampie vetrate, il tutto con un equilibrio ottimale tra forma e funzione.

Le caratteristiche delle tende a pannello

Una tenda a pannello viene applicata al bastone dotato a sua volta di un binario che gli permette di alzarsi e abbassarsi verso l’alto o il basso, nonché di traslare orizzontalmente. Premesso ciò, va altresì aggiunto che queste tende a pannello moderne possono essere composte da un materiale solido, da tessuto, avere dei listelli installati a intervalli regolari sulla lunghezza e sono disponibili di svariate tipologie di colori oltre che trasparenti.

Le tende a pannello sono anche un’ottima scelta per le persone che desiderano ridurre la trasmissione di abbagliamento e luce in una stanza. Nel caso del primo va detto che può essere piuttosto fastidioso quando rimbalza su superfici luminose o se si sta cercando di guardare la TV. Inoltre essendo regolabili possono anche oscurare del tutto l’ambiente domestico, rivelandosi in questo caso preziose per ottenere un’efficienza energetica; infatti, la regolazione in altezza e larghezza permette alla tende a pannello di gestire nel migliore dei modi il riscaldamento e il raffreddamento naturali per far rispettivamente entrare oppure occultare il calore dei raggi del sole.

Perché conviene usare le tende a pannello?

Ci sono diversi validi motivi per cui le tende a pannello rappresentano un’opzione eccellente per qualsiasi contesto abitativo. In primis forniscono un aspetto unico a qualsiasi stanza in quanto sono eleganti e semplici e si abbinano a una gamma di decori che va dal casual, allo stile da spiaggia o moderno. In secondo luogo sono un’ottima scelta se c’è bisogno di proteggere le finestre ma non si intende usare tende classiche.

Le tende a pannello sono anche molto versatili; infatti, è possibile montarle su qualsiasi finestra, ma anche usarle per altri scopi come ad esempio nascondere scaffali o sfruttarle per dividere un ambiente da un altro. Se ciò non bastasse, vale la pena aggiungere che rappresentano anche un’alternativa economica ma efficace. Le tende a pannello si adattano infatti a qualsiasi finestra e di qualunque dimensione, ossia da quelle piccole del bagno fino ai modelli dotati di grandi vetrate. grandi distese di vetro. Nel caso di queste ultime è possibile scegliere esattamente quale area alzare o abbassare in qualsiasi momento della giornata.

I colori versatili delle tende a pannello

I tessuti per tende a pannello moderne sono innovativi, vantano di base un’ottima consistenza e si rivelano altamente flessibili in merito al design degli interni. Inoltre, grazie a una ricca selezione di tessuti di qualità, c’è anche la possibilità di optare per una vasta gamma di forme e colori. In riferimento a questi ultimi, è importante aggiungere che da non sottovalutare è la possibilità di sfruttarli per la decorazione d’interni. Sovrapponendo ad esempio tessuti di diverse tonalità più o meno schermanti, il risultato può essere davvero stupefacente. In pratica la tenda a pannello a tutta altezza si presta a diventare una parete divisoria interna leggera, flessibile ed economica rispetto a una porta o alle pareti in cartongesso.

Colori a tinta unita, con stampe floreali o astratte possono decorare le tende a pannello e anche in combinazione tra loro. Il tessuto oltre che per le sue qualità estetiche, può tra l’altro essere scelto per alcune specifiche caratteristiche tecniche; infatti, é possibile optare solo per quello filtrante ideale per creare un’atmosfera piacevole, oscurante, utile sia in casa che nel caso di spazi dedicati allo Smart working, dove lavorando davanti a un monitor è necessario calibrare la luce. Le tende a pannello moderne possono essere anche in materiale fonoassorbente, particolarmente indicato per la versione utilizzata come tramezzo. I tessuti morbidi e decorativi in ogni caso è possibile lavarli in lavatrice o semplicemente pulirli strofinando con un panno umido. A margine va aggiunto che dal punto di vista strettamente visivo se si opta per tende a pannello con teli stretti, questi ultimi tendono a frazionare lo spazio a parete. Al contrario se sono più ampi conferiscono un aspetto di maggiore continuità.

Le caratteristiche delle tende a pannello scorrevoli

Le tende a pannello scorrevoli rappresentano un altra valida opzione per arredare con gusto e funzionalità un contento abitativo contemporaneo, anche se si intonano alla perfezione con arredi classici. Con un look minimalista, le tende a pannello scorrevoli oltre a raccogliersi lateralmente (a differenza di quelle a pacchetto che si spostano invece dal basso verso l’alto), si possono montare sia a parete che a soffitto, e si rivelano ideali per finestre soprattutto per quelle di grandi dimensioni, ottenendo in questo caso anche un enorme vantaggio quando si tratta di ottimizzare lo spazio in una stanza. Le tende a pannello scorrevoli si possono ottenere anche con svariati tipi di tessuti che vanno poi montati su binari in metallo (generalmente alluminio).

Inoltre vale la pena sottolineare che i pannelli scorrevoli nella tipologia standard misurano da 50 a 90 cm e vantano un terminale rigido che serve a tener tesa la tenda. A margine va altresì aggiunto che se si opta per le tende a pannello scorrevoli è importante sapere che una vola aperte e quindi raccolte su un lato della finestra, quest’ultima non risulterà del tutto libera limitandone di conseguenza il passaggio di luce sole. Per ovviare a ciò, la scelta dei tessuti è a dir poco fondamentale.