Torneo Velox a pieno regime

74

Grande lavoro, in questi giorni, presso la sede sociale della SS Maceratese, che diventa in questo periodo anche la sede operativa del Comitato organizzatore del Torneo Velox 2014.

Il telefono squilla ininterrottamente, fax a pieno regime, computer e stampanti surriscaldate… In effetti, gestire le oltre 200 partite programmate, tra designazioni arbitrali, spostamenti di gare già programmate, rinvii , elaborazione e pubblicazione di classifiche e comunicati ufficiali non è assolutamente facile e solo la pazienza, il grande impegno e l'assoluta passione che anima i membri dello staff organizzativo, rende possibile tutto questo.

Sebbene con un certo imbarazzo nel disturbare tanto lavoro, abbiamo provato a farci raccontare da Massimo Clementoni, coordinatore del C.O. come stanno andando le cose e quali sono i prossimi steep del Torneo. “Premesso che, avendo partecipato all'organizzazione delle ultime 11 edizioni del Velox, posso affermare senza timore di essere smentito, che quella attuale è una delle più problematiche e complicate… L'aver dovuto scegliere come sede della parte finale del torneo, il campo di Collevario, pur essendo orgogliosi di poter presentare e valorizzare, questa nuova struttura, voluta fortemente e con grande impegno, dalla nostra Presidente, Dott.ssa Maria Francesca Tardella,ci ha creato non pochi problemi logistici che stiamo tentando di risolvere al meglio, con l'aiuto dell'amministrazione comunale e dell'assessore allo sport Alferio Canesin, che come sempre ci sono vicini in questo evento, che negli anni è divenuto uno dei momenti più importanti della nostra città. Il particolare momento economico e sociale che sta vivendo il nostro paese ,non ha certo risparmiato lo sport ed il calcio in particolare, quindi ci siamo trovati a dover fronteggiare, da una parte una lievitazione dei costi abnorme, per quello che riguarda le spese arbitrali, dall'altra il disimpegno di alcuni sponsor importanti e la difficoltà a trovarne di nuovi. Quindi, grande attenzione alla gestione economica e un grandissimo ringraziamento a quanti hanno comunque deciso di darci una mano, prima fra tutti l'APM, main sponsor del torneo, e la Princesport che quest 'anno sarà lo sponsor tecnico della manifestazione. Senza dimenticare la Provincia di Macerata e l'assessore allo sport Giovanni Torresi, come sempre vicini e attenti alle nostre necessità. Detto questo, la macchina organizzativa è a pieno regime e sono già numerosissime le partite effettuate sui campi delle nostre cinque provincie, che determineranno le qualificazione agli ottavi di finale. Mi piace ricordare che quest'anno, abbiamo anche la novità di una squadra Umbra, primo passo verso la possibilità futura, di far divenire il nostro torneo interregionale. Purtroppo per noi, grandi appassionati di calcio giovanile, ma relegati in queste stanze, non siamo in grado di dire al momento, quale sia la qualità tecnica ed agonistica del torneo. Dai risultati e dai referti arbitrali che ci arrivano, però possiamo vedere che come sempre, ci sono alcune partite molto combattute e nella stragrande parte dei casi, con estrema correttezza e sportività, che sono poi i valori fondanti del nostro torneo. E' inutile in questa fase, fare pronostici su quali squadre saranno le regine del Velox 2014,come sempre i valori tecnici saranno premiati e come sempre avremo delle gradite sorprese. L'importante è che tutti i ragazzi si divertano e vinca sempre lo sport…è per questo che tutti noi ci stiamo impegnando al massimo. Quindi l'appuntamento è all'11 giugno a Collevario per l'inizio dei quarti di finale. La Dott.ssa Tardella, una delle vere anime del Torneo, sta organizzando in prima persona l'accoglienza di squadre e tifosi presso la nostra struttura, quindi invitiamo tutti a venire a Collevario dall' 11 al 21 giugno per assistere alle partite e magari mangiarsi un panino in compagnia…. Il nostro augurio, è sempre che il Torneo Velox sia una festa…la festa del calcio giovanile".