Volley Potentino fuori dalla Coppa Italia

179

VOLLEY –  L’avventura del Volley Potentino nella Del Monte® Coppa Italia termina sul campo di Montefiascone con una sconfitta in quattro set contro la Maury’s Italiana Assicurazioni Tuscania.

Nello scontro infrasettimanale da dentro o fuori contro l’ex libero biancazzurro Federico Bonami, gli uomini di Gianluca Graziosi non riescono a bissare il successo raccolto in campionato sul campo della compagine viterbese. Con l’opposto Federico Moretti ancora fermo ai box, Potenza Picena si dimostra ugualmente insidiosa e combattiva, ma a fare la differenza, oltre al servizio troppo falloso dei campioni in carica del campionato cadetto, sono i colpi del best scorer Shavrak (27) e di Mrdak (21) che con i loro numeri consentono al collettivo laziale di controllare il match, seppur con qualche patema dopo l’infortunio di Ottaviani. Clamoroso il recupero dei potentini nel secondo set con vittoria nel finale. Impresa solo sfiorata nei due successivi parziali in cui i battitori di casa hanno creato qualche problema alla ricezione dei potentini.

Biancazzurri al via con Partenio al palleggio per Moretti opposto, Biglino e Quarta al centro, Cavuto (cambio Under con Pierotti) e Ippolito in banda, Calistri libero. I padroni di casa si schierano con Monopoli in cabina di regia per Mrdak finalizzatore, Esposito e Calonico centrali, Shavrak e Ottaviani laterali, Bonami libero.

1° set: Avvio di gara sul filo dell’equilibrio. Dopo una fase di studio i padroni di casa trovano un break con due giocate di Shavrak (8-6), ma il Volley Potentino si rifà sotto con la serie al servizio di Codarin e trova il sorpasso su block di Cavuto (8-9). Al time out tecnico sono di nuovo avanti i viterbesi grazie all’ace del solito Shavrak (12-11) per poi prendere il largo con Mrdak, Esposito e un attacco out dei biancazzurri (16-12). Sul 19-16 entra Pierotti, ma i marchigiani soffrono e vanno sotto 21-16 su un attacco laziale sporcato dal muro. Nel finale Monopoli e compagni dilagano fissando il punteggio con un muro su Ippolito (25-18). Ben 8 punti nel set per Shavrak. Da segnalare anche l’uscita di scena per infortunio di Ottaviani, sostituito da Mazzon.

2° set: Nel secondo parziale i beniamini di casa iniziano arrembanti con Mrdak ma questa volta arriva la reazione di Potenza con tanto di beffa finale ai vantaggi.  Con uno sprint in avvio Tuscania vola sul 12-9. Il tentativo di rimonta dei potentini mette pressione al sestetto di Paolo Tofoli (13-12), che trova però un’altra serie micidiale (17-13) con Shavrak tra i miglio in campo. Potenza Picena dimezza il divario (19-17) prima di incassare i punti ben costruiti da Shavrak e Mrdak (21-17). Quando tutto sembra perduto i biancazzurri recuperano terreno con un’impennata d’orgoglio (22-21) e trovano il pareggio su attacco out dei viterbesi dopo un servizio del nuovo entrato Ferrini (22-22) Volata al cardiopalma con il mani out dell’Under Pierotti in risosta al mani out di Esposito. (24-24). Poi Ippolito realizza due ace di esperienza pietrificando il palazzetto (24-26).

3° set: Nel terzo set il copione è quello dei precedenti. Con la Maury’s che allunga e Potenza Picena intenta a inseguire dopo il muro di Calonico, l’attacco di Shavrak e una conclusione di Calonico (12-7). Gli uomini di Graziosi dimostrano di non mollare mai (14-11) spingendo Tofoli al time out. Sull’attacco della Maury’s che tocca l’asta laterale i biancazzurri si rifanno sotto (16-14). Il team laziale mantiene gli ospiti a distanze sul 20-18 piazza due punti di importanza capitale (22-18). L’attacco viterbese e l’ace di monopoli tagliano le gambe a Ippolito e compagni (24-19), che, nonostante tutto, annullano tre palle set con un grande Ippolito al servizio prima di cedere su una battuta forzata (25-22).

4° set: Anche in questo parziale il primo allungo significativo è di Tuscania che trova un doppio break con un attacco fulmineo in campo e il successivo errore degli ospiti (9-6). Il cuore di Potenza Picena stronca sul nascere una potenziale fuga (12-11). Si procede punto a punto fino al break di Mrdak (18-16). Mrdak tiene a distanza i potentini con due attacchi di fila (22-19). Il muro di Shavrak consegna quattro palle match ai padroni di casa (24-20). Cavuto annulla la prima, ma il successivo attacco della Maury’s elimina i marchigiani dalla competizione (25-21).

Maury’s Italiana Assicurazioni – Volley Potentino 3-1

(25-18, 24-26, 25-22, 25-21)

TUSCANIA: Anselmi ne, Calonico 12, Straino ne, Hueller ne, Bonami (L), Vitangeli, Ottaviani, Mrdak 21, Mazzon 3, Monopoli 2, Pieri (L) ne, Shavrak 27, Esposito 7. All. Tofoli

POTENA PICENA: Cavuto 19, Codarin 9, Pierotti (U) 6, Partenio 5, Miscio ne, Cristofaletti (U) 10, Calistri, Moretti ne, Ferrini, Biglino, Ippolito 17, Quarta 7. All. Graziosi

Arbitri:

Note: durata set: 26’, 28’, 29’, 26’. Tot. 109’. Tuscania errori al servizio 6, ace 9, muri 8. Potenza Picena errori al servizio 17, ace 6, muri 8.