Addio mosche e zanzare con questa trappola naturale: zero investimenti, risultati garantiti!

L’estate non è solo il risveglio delle zanzare, ma anche di molti altri insetti fastidiosi, ecco come rimediare a questo problema.

Molti altri insetti si svegliano in questa stagione e vivono in questo clima caldo e, senza volerlo, ci entrano in casa dandoci fastidio, anche se non lo fanno apposta, esistono molti rimedi per tenerle lontane mentre questo trucco non farà loro alcun male, ecco di cosa si tratta.

Mosca insetto fastidioso
Mosca (foto da Canva) -Lindiscreto.it

Questo metodo non ucciderà gli insetti ma semplicemente li intrappolerà, e se lasciato in punti strategici, ovvero da dove di solito entrano come porte e finestre, non arriveranno proprio in stanza o in cucina, anzi, rimarranno bloccate fuori e non si poseranno né su di noi e né sui cibi.

Ecco cosa occorre per allontanare questi insetti

Quando le zanzariere non servono, ed i repellenti potrebbero essere pericolosi in caso di bambini, si ricorre ai metodi naturali come questo qui che andremo a spiegare, e sperare che non intrappoli solo loro ma altri insetti che infestano casa nostra durante questa calda stagione.

Oggetto indispensabile trappola casalinga
Bottiglia di plastica (Foto da Canva) – Lindiscreto.it

Occorreranno solo una o più bottiglie di plastica vuote e asciutte, magari tenerle a testa in giù tutta la notte aiuterà a togliere tutte le goccioline, oppure, dato che va tagliata a metà, si passa un panno all’interno per poterle togliere, poi ci servirà del nastro adesivo, un barattolo di plastica, zucchero di canna, miele, malto d’orzo e lievito secco.

Come detto prima la bottiglia va tagliata in due, togliere anche il tappo perché sennò non funziona, prendere il barattolo di plastica e farci dei fori tutti intorno delle dimensioni di un centimetro, ci devono entrare gli insetti ed il barattolo serve ad attirarli, dentro al barattolo inserire circa due cucchiai di malto d’orzo, zucchero di canna oppure il miele, e fare la stessa cosa al fondo della bottiglia.

Poi grazie al lievito secco si attiverà il processo per formare l’anidride carbonica, aggiungere un bicchiere di acqua tiepida e chiudere il barattolo con il proprio coperchio mettendo la parte superiore capovolta e dentro la parte inferiore come se fosse un imbuto e tenerle ferme col nastro adesivo.

Usare zucchero attirare insetti fastidiosi
Zucchero di canna (Foto da Canva) – Lindiscreto.it

Ovviamente questo è solo un trucco per intrappolarle e si possono usare pure oli essenziali come la citronella, eucalipto, menta e lavanda per tenere lontane le zanzare, mentre per le mosche è un caso a parte perché possono salvarsi sempre all’ultimo secondo e volare via ma se si usano metodi naturali non c’è bisogno che si spendano soldi in repellenti e cose varie, soprattutto se abbiamo bambini in casa.

Impostazioni privacy