Bagno, addio calcare: niente investimenti eccessivi, bastano questi due ingredienti

Se vogliamo rimuovere le macchie di calcare dalle superfici del nostro bagno, esiste un metodo semplice e veloce: vi spieghiamo come fare.

Un bagno pulito per molte persone rappresenta il vero bigliettino di visita della propria abitazione. Sanitari igienizzati, rubinetti splendenti e pavimenti che luccicano diventano, dunque, degli elementi imprescindibili.

Pulizia bagno passaggi veloci
Rubinetto bagno (Foto da Canva) – Lindiscreto.it

Per ottenere tutto questo, però, è necessario un lavoro approfondito di pulizia che richiede anche tempo e spreco di energie, soprattutto quando si ha a che fare con il calcare. Non è, però, sempre così: vi illustriamo un metodo semplice e naturale che vi aiuterà a svolgere quest’operazione in tempi rapidi e senza spendere denaro, magari per l’acquisto di prodotti ad hoc che si trovano nei supermercati.

Calcare in bagno, un facile metodo per eliminarlo

La rubinetteria, la doccia, ed il lavabo del nostro bagno se non accuratamente attenzionati tendono a presentare quelle fastidiosissime macchie di calcare che con il passare del tempo diventano sempre più difficili da rimuovere.

Pulire calcare bagno metodo bicarbonato aceto
Bicarbonato (Foto da Canva) – Lindiscreto.it

Per eliminarle ci si affida spesso ai vari prodotti chimici che possono essere trovati nei supermercati. Esistono, però, anche dei metodi naturali che consentono di ottenere dei risultati sorprendenti, così come quelli per rimuovere la polvere. Tra questi, uno in particolare, che permette di rimuovere il calcare in poche semplici mosse. Per metterlo in pratica, inizialmente, bisogna procurarsi circa 200ml di aceto di vino bianco e 100g di bicarbonato. In seguito, si dovranno versare questi due ingredienti all’interno di un contenitore e mescolare energicamente per ottenere una sorta di crema: il composto, dunque, non dovrà risultare troppo liquido. Se si dovesse verificare questa circostanza, aggiungere bicarbonato. Nel caso in cui, invece, risulti essere troppo secco, diluire con l’aceto.

Una volta pronto il nostro prodotto naturale, sarà necessario versarlo sulla superficie da pulire ed andare a strofinare, servendoci di un panno in microfibra. Un’operazione da effettuare con delicatezza, per evitare graffi, soprattutto se si tratta di rubinetteria. È possibile, in caso di sporco ostinato, dover ripetere l’operazione una seconda volta, procedendo sempre con delicatezza. Infine, si dovrà sciacquare con acqua e asciugare con un panno pulito in modo da non lasciare aloni.

Metodo facile veloce contro calcare rubinetti
Rubinetto (Foto da Canva) – Lindiscreto.it

Come spiegato, bastano veramente pochissimi passaggi ed una spesa praticamente pari a zero per riuscire ad eliminare il fastidioso calcare dalle superfici del nostro bagno. I risultati sono garantiti, provare per credere!

Impostazioni privacy