Caprese, è possibile prepararla senza mandorle? Questa ricetta ti sconvolgerà l’esistenza

La ricetta semplice e sfiziosa per preparare una deliziosa Caprese ma senza le mandorle. Il dolce napoletano rivisitato così.

La cucina campana è ricca di piatti e ricette conoscete ed apprezzate in tutto il mondo, tra queste c’è indubbiamente la torta Caprese che, come lascia intendere il nome, è nata nel laboratorio di una delle pasticcerie più storiche dell’isola ancora oggi in attività. Si tratta di un dolce a base di mandorle, ma che presentiamo in versione rivisitata senza questo ingredienti per quella che i napoletani chiamerebbe “finta caprese”.

finta torta caprese ricetta
Fetta di caprese (foto da Canva) – Lindiscreto.it

La verità sulle origini di questo dolce non sono molto chiare; ci sono due diverse leggende una che la fa risalire al maitre-chocolatier della famiglia Borbone e l’altra, indubbiamente più suggestiva, che vuole la nascita di questo dolce dovuto ad un errore da parte del pasticciere Carmine Fiore che si dimenticò di aggiungere la farina.

Fatto sta che si tratta di un dolce sicuramente nato a Napoli, la cui caratteristica principale è quella essere una torta estremamente morbida all’interno e più croccante, ma senza esagerare, all’esterno. Merito indubbiamente della farina di mandorle con cui si prepara. Qui però non ne vedremo la ricetta originale, ma un rivisitazione che non prevede l’utilizzo della frutta secca.

La ricetta della “finta caprese”, una bontà super sfiziosa

Per quella che a Napoli chiamerebbero “finta caprese” servono 125 g di yogurt intero, 50 g di burro, 5 uova, 180 g di zucchero, 240 g di cioccolato fondente, 90 g di farina, 1 bustina di lievito per dolci e quanto basta di zucchero a velo.

preparazione per dolci
Uova e zucchero montati (foto da Canva) – Lindiscreto.it

Per prima cosa bisogna far sciogliere a bagnomaria il cioccolato con il burro, quindi nel frattempo si dividono i tuorli dagli albumi e si montano i primi con lo zucchero fino ad ottenere un composto spumoso. A questo punto, si aggiunge al composto lo yogurt, il lievito per dolci, la farina e il cioccolato fuso, e si mescola per qualche minuto.

Si montano poi gli albumi a neve non troppo ferma e li si unisce al composto creato in precedenza, aggiungendoli un po’ per volta e rimestando con movimenti lenti ma decisi dal basso verso l’alto. Non resta che imburrare una tortiera da 24 cm di diametro, versare l’impasto della torta e infornare.

dolci al cioccolato fondente
Tavoletta di cioccolato fondente (foto da Canva) – Lindiscreto.it

La torta finta caprese va cotta in forno già caldo a 180° per 40 minuti, trascorso questo tempo e prima di tirarla fuori dal forno è bene fare sempre la prova stecchino. Una volta raffreddata va poi decorata con zucchero a velo.

Impostazioni privacy