Carta acquisti, grosso problema: chi dovrà restituire i soldi

CartacartaCarta acquisti attenzione alla novità, molte persone dovranno restituire i soldi che hanno percepito per via di un errore, scopri di cosa si tratta.

Molte persone che hanno percepito la card per la spesa dovranno restituire i soldi che hanno ottenuto, il discorso vale anche per chi ha già speso i soldi, ciò dipenderebbe da un errore.

Carta spesa
Soldi (Foto da Pexels) – Lindiscreto.it

La carta acquisti era stata introdotta quest’anno e dava la possibilità a persone che vertevano situazione di difficoltà economica di fare la spesa più serenamente. La card infatti permetteva di acquistare diversi prodotti al supermercato esclusi gli alcolici. Era stata erogata dai comuni delle regioni in collaborazione con l’Inps. A poterne beneficiare erano determinati soggetti che soddisfavano alcuni requisiti fondamentali.

A quanto pare sono stati commessi degli errori e moltissimi cittadini dovranno restituire tutti i soldi della carta acquisti tra pochi mesi. Sembrerebbe infatti che alcuni abbiano percepito la card senza averne il diritto.

Carta acquisti per la spesa, cosa è accaduto e chi dovrà restituire i soldi

La carta spesa dedicata è stata pensata per chi fa parte di un nucleo familiare composto da almeno tre persone i soggetti inoltre hanno come requisito fondamentale quello di avere un Is è che non superi i 15.000 €.

Spesa card
Spesa (Foto da Pexels) – Lindiscreto.it

Con la card si ricevono circa 380 € ogni mese, la carta viene consegnata da parte delle poste già con i soldi dentro, ad occuparsene è stato l’Inps in collaborazione con i comuni delle regioni i quali si sono occupati personalmente di verificare i cittadini che ne avevano diritto.

A quanto pare le poste hanno già iniziato a distribuire le card tuttavia hanno sbagliato a farle recapitare anche a chi percepiva già il reddito di cittadinanza. Alcuni casi infatti è stato commesso questo errore, chi riceveva ancora un altro tipo di reddito come ad esempio quello di cittadinanza non potevo assolutamente ricevere anche la card spesa.

Inps Comuni
Spesa (Foto da Pexels) – Lindiscreto.it

Tra qualche mese dunque chi ha percepito erroneamente la carta spesa fedeltà, mentre percepiva anche il reddito cittadinanza sarà contattato dall’agenzia delle entrate e dovrà restituire tutti i soldi. Non percepire alcun tipo di sussidio da parte dello stato  era tra i requisiti fondamentali per poter ricevere la card.

Impostazioni privacy