Cozze, hai sempre sbagliato: prova a pulirle in questo modo, risultati garantiti

Cozze hai sempre sbagliato a pulirle in questo modo, ecco il metodo infallibile pratico e veloce.

Un metodo infallibile per pulire le cozze, arriva il suggerimento da parte degli esperti, in questo modo potrai mangiarle anche con maggiore sicurezza e pulirle in maniera veloce.

Pulire cozze
Sale grosso (Foto da Pexels) – Lindiscreto.it

Le cozze sono un alimento molto apprezzato, il loro sapore è davvero gradevole e rappresentano un ingrediente versatile in cucina. Possono essere infatti utilizzate per preparare vari sughi, per condire dei primi i piatti e possono essere mangiate come un antipasto o un secondo sfizioso.

Ci sono moltissime ricette a base di cozze e possono essere cucinate anche in maniera semplice accompagnandole con il pane. Infatti sono molto saporite e non hanno bisogno dell’aggiunta di altri sapori.

Cozze il metodo infallibile per pulirle arriva il consiglio degli esperti

Quando ci dedichiamo alla pulizia delle cozze è bene tenere a mente tutti i vari rischi in cui possiamo incorrere se non le puliamo adeguatamente. È bene farlo con cura per evitare problemi di igiene ed eliminare ogni impurità e i vari residui che potrebbe esservi a loro interno.

Sacchetto plastica
Cozze (Foto da Pexels) – Lindiscreto.it

Per pulire le cozze esiste un metodo molto pratico che ci porterà via poco tempo. Per farlo ci servirà un sacchetto di plastica, l’obiettivo è quello di eliminare eventuali residui di impurità che potrebbero essere presenti all’interno del guscio. Per pulirle in maniera efficace dovremmo procurarci dei sacchetti di plastica trasparenti, un colino e del sale grosso. Dovremmo iniziare prima di tutto lavando le cozze con dell’acqua fredda andranno sciacquati sotto l’acqua corrente varie volte.

In questa fase potremmo iniziare a strofinarle delicatamente con le mani così da eliminare la sabbia che riusciamo a vedere. Se notiamo che ci sono cozze con il guscio danneggiato, dobbiamo eliminarle in quanto sono compromesse e non è sicuro consumarle. Una volta effettuati questi passaggi potremmo procedere con la vera e propria pulizia delle cozze. Procediamo mettendole dentro i sacchetti di plastica ed inseriamone qualcuna al loro interno, aggiungiamo del sale grosso e chiudiamo il sacchetto accuratamente. Iniziamo ad agitare delicatamente così che le cozze inizieranno a sfregarsi tra loro.

Detriti sabbia
Cozze (Foto da Pexels) – Lindiscreto.it

In questo modo la sabbia e i residui presenti al loro interno dovrebbero uscire, a questo punto possiamo procedere con l’apertura delle cozze. Sciacquiamole nuovamente sotto l’acqua corrente e mettiamole in uno scolapasta. A questo punto possiamo procedere con la cottura. Ultima cosa da tenere a mente è quella di eliminare le cozze che non si apriranno infatti se restano chiuse sono morte.

Impostazioni privacy